8.7

Google Pixel, la recensione (foto e video)

Emanuele Cisotti -




Recensione Google Pixel

Vi ricordate i Nexus? Ecco, dimenticateveli. Google con questo Pixel vuole cambiare la sua immagine, creare un iPhone con Android (per quanto questa definizione possa suonare stonata) e offrire qualcosa di unico con il suo primo smartphone autoprodotto (o quasi).

LEGGI ANCHE: Recensioni Google

Confezione

Google Pixel - 2

La confezione contiene al suo interno un alimentatore 9V/2A con supporto alla ricarica rapida, un cavo USB-USB Type-C, un cavo Type-C-Type-C e un adattatore Type-C OTG. Mancano gli auricolari ma quantomeno Google si è premurata di fornire una giusta dotazione di cavi per entrare senza pensieri nel mondo del connettore Type-C.

8.0

Costruzione ed Ergonomia

Google Pixel - 11

Pixel è un prodotto realizzato da HTC per Google e l’impronta dell’azienda taiwanese si nota in molti dettagli. Il telefono è compatto, realizzato quasi interamente in metallo opaco con un taglio lucido ai lati del bordo. Il tasto di accensione è zigrinato e ha un ottimo feedback alla pressione. I tasti sono però posizionati in modo un po’ controintuitivo, ma pensiamo che con il tempo ci si potrebbe fare senz’altro l’abitudine. Sul retro abbiamo poi un pannello in vetro, anch’esso piacevole al tatto, ma che divide gli utilizzatori in termini estetici. Nel complesso è uno smartphone, compatto, piacevole, anche se non forse unico in termini assoluti. E sì: forse la banda sotto il display poteva essere più contenuta.

8.5

Hardware

Google Pixel - 4

Per quanto gli smartphone più compatti siano ormai spesso prodotti depotenziati (rispetto ai top), qui Google non si è voluta contenere: abbiamo a che vedere con un processore Snapdragon 821 quad core da 2,15 GHz (la versione “più lenta“) con processore grafico Adreno 530 e ben 4 GB di RAM. La memoria interna è disponibile nei tagli da 32 e 128 GB, purtroppo (sopratutto nel primo caso) non espandibili. Ottima la connettività: Wi-Fi ac dual band, Bluetooth 4.2 ed NFC. Presente il led di notifica, mentre sul retro abbiamo un preciso e rapido lettore di impronte digitali.

Lo speaker è posizionato in basso e ha un buon volume, capace di farsi apprezzar anche in auto utilizzandolo come navigatore o per le telefonate in vivavoce.

SCHEDA: Google Pixel

9.0

Fotocamera

2016-10-30 11.07.07

Sino ad oggi, nonostante vari proclami, gli smartphone Google/Nexus non erano mai riusciti a convincere completamente dal punto di vista fotografico. Sino ad oggi. Google Pixel ha infatti una delle sue migliori carte da giocare proprio nel comparto fotografico. La fotocamera principale è una 12 megapixel ƒ/2.0 con autofocus laser. La qualità degli scatti è notevole e in qualsiasi condizione di luce riuscirete a realizzare foto di alta qualità, ricche di dettaglio, nitide e con colori ben bilanciati. Forse solo una stabilizzazione hardware avrebbe potuto offrire ancora qualcosa di più dal punto di vista di qualità degli scatti di sera. Ma è la stabilizzazione digitale nei video che sorprende. Funziona anche in 4K e vi permette di fare dei video incredibilmente stabili in ogni condizione. Buona anche la messa a fuoco in registrazione video: unico neo è l’elaborazione digitale visibile in certi contesti con poca luce.

Buona parte della magia di questa fotocamera la fa il software: oltre all’EIS merita una parola anche l’ottimo HDR+ automatico, che elabora le foto in background permettendovi di continuare a scattare. I risultati poi sono decisamente migliori rispetto alla media. Bene anche il photoshpere, la sfocatura dell’obiettivo e la gesture per cambiare rapidamente fotocamera (la frontale è una buona 8 megapixel). A questo punto l’unica speranza per il futuro è in una risoluzione del sensore più alta.

SAMPLE: FotoVideo

9.0

Display

Google Pixel - 8

Lo schermo è un 5 pollici Full HD (1920 x 1080 pixel) realizzato con tecnologia AMOLED. Abbiamo a che vedere con colori vividi e molto gradevoli, con una buona luminosità adattiva e buoni angoli di visione. I colori inclinando il telefono tendono comunque leggermente a cambiare (ma non cambia la visibilità). Presente la modalità ambient display che vi permette di visualizzare le notifiche sul display anche a telefono bloccato (e “spento”).

8.5

Software

2016-10-30 11.04.022016-10-30 11.05.18

Google Pixel è il primo telefono a nascere “di fabbrica” con Android 7.1 Nougat. Si tratta di una corposa evoluzione del sistema operativo, che abbiamo già dettagliatamente raccontao più volte con vari focus. Iniziamo con il dire che il sistema è estremamente fluido, senza mai un rallentamento e con alcune chicche apprezzabili anche dal “grande pubblico” (come per esempio il set di notifiche/suoni/suonerie, fra i migliori in circolazione). Abbiamo delle nuove icone tonde poco convincenti (alcune hanno l’icona tonda, altre solo il cerchio bianco e altre non sono tonde affatto) e delle ottime nuove notifiche, più ricche e più interattive. Fra le novità abbiamo la modalità di luminosità notturna per non affaticare la vista, il multiwindow per avviare due applicazioni in contemporanea. C’è anche una nuova selezione di sfondi, che possono anche ruotare quotidianamente.

Se il sistema è estremamente fluido, abbiamo comunque trovato qualche piccolo bug, per fortuna non impattante in termini di esperienza d’uso. La vera novità esclusiva dei Google Pixel è però l’assistente vocale, estremamente intelligente e funzionale ma purtroppo solo in inglese. Impostando la lingua italiana l’unico Assistant che troverete è quello dentro la chat di Google Allo. È sempre lui, ma non è altrettanto comodo arrivarci. E non parla la nostra lingua.

7.0

Autonomia

La batteria è una 2770 mAh non removibile. Il risultato che siamo riusciti ad ottenere è nella media per la tipologia di prodotto. Riuscirete ad arrivare a fine giornata con un utilizzo medio, ma non vi basterà una sola carica se il vostro utilizzo è intenso. È comunque supportata la ricarica rapida.

6.5

Prezzo

Google Pixel ha un prezzo indubbiamente importante, ma in linea con quello dei top di gamma attuali. Non c’è quindi molto da stupirsi se il prezzo è di 759€ per la versione da 32 GB, anche se avremmo tutti sperato in qualcosa di un po’ più contenuto, anche considerando l’hardware della concorrenza.

Acquisto

Google Pixel non è al momento disponibile in Italia e non è chiaro se lo diventerà (si parla genericamente del 2017).

Benchmark

Foto

Giudizio Finale

Google Pixel

8.7

Google Pixel

Pixel di Google è a tutti gli effetti l'iPhone di Google: ottimo display, ottima fotocamera, software fluido e con funzioni esclusive (non in Italia) e un'esperienza d'uso estremamente rifinita. Anche il prezzo però è alto, forse un po' troppo considerando altre offerte della concorrenza. Si tratta comunque di un top di gamma dalle enormi potenzialità.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Ottimo display
  • Ottima fotocamera
  • Software fluido e rinnovato
  • Compatto e maneggevole
Contro
  • Niente Google Assistant in italiano
  • Non venduto (al momento) in Italia
  • Prezzo importante
  • Memoria non espandibile
Google Pixel

Google Pixel

confronta modello

Ultime dal forum:

  • dal forum 01-01-1970 - 00:00