7.7

Casio WSD-F20, la recensione (foto e video)

Emanuele Cisotti




Recensione Casio WSD-F20

A poca distanza dall’arrivo di WSD-F10 (qui la recensione) Casio immette sul mercato una nuova versione del suo smartwatch Pro Trek dal nome WSD-F20. Questa versione migliora sotto vari aspetti quanto visto qualche mese fa e lo fa principalmente introducendo un componente fondamentale.

LEGGI ANCHE: Migliori Android Wear

7.0

Confezione

All’interno della confezione è presente un alimentatore e un cavo magnetico. L’aggancio però non è solidissimo ed è facile sganciarlo per errore e interrompere la carica.

8.0

Costruzione e vestibilità

Il design di Casio WSD-F20 è leggermente cambiato rispetto al suo predecessore. È sparita la corona piatta attorno al display a favore di una cornice in plastica decisamente più spessa e ancora più vistosa, incastonata questa all’interno della scocca in metallo dell’orologio. Qui troviamo viti a vista e l’aggancio per il bracciale in plastica rigida, particolarmente comodo. C’è una cosa che non cambia: WSD-F20 rimane un orologio dalle dimensioni decisamente importante e non adatto a polsi esili. Il design è poi abbastanza “forte”, ma per molti potrebbe non essere un problema indossarlo ogni giorno, come forse avrebbero comunque fatto con un altro orologio Casio non smart.

Ottima la presenza di certificazione MIL-STD-810G che garantisce la resistenza a urti, polvere e immersioni fino a 50 metri di profondità. Proprio quello che vi sareste aspettati da un orologio simile. Sul lato destro sono presenti tre tasti fisici facili da premere anche con i guanti, mentre inferiormente troviamo una piastra metallica completamente piatta.

8.0

Hardware

Non cambia l’hardware di questo dispositivo: processore Snapdragon Wear 2100, 512 MB di RAM e 4 GB di memoria interna. Abbiamo poi il Wi-Fi monobanda e ovviamente il Bluetooth per poter collegare lo smartphone (necessario per il completo funzionamento del prodotto). La vera differenza di questo nuovo WSD-F20 è la presenza del chip GPS che permette a Pro Trek di diventare un degno compagno di trekking. Non manca poi il sensore di pressione ed il microfono. Manca invece uno speaker. A questo punto solo il rilascio di una variante con SIM integrata potrebbe rendere ancora più autonomo questo orologio.

8.0

Display

Non cambia niente per quanto riguarda lo schermo di questo smartwatch Pro Trek di Casio. Abbiamo un 1,32 pollici di diagonale con risoluzione di 320 x 300 pixel. Questa disparità in termini di pixel è dovuta alla presenza di una piccola mezza luna nera nella parte bassa dello schermo. Il display di questo orologio però, oltre a essere sufficientemente luminoso ha il vantaggio di avere un secondo componente monocromatico che si può attivare su richiesta oppure in automatico in standby se scegliamo una specifica watchface. Questo permette di aumentare l’autonomia dell’orologio.

8.5

Software

Casio WSD-F20 viene lanciato con Android Wear 2.0 a bordo, un requisito decisamente importante per un orologio lanciato nel 2017. La presenza di questa variante del software permette prima di tutto di lanciare applicazioni indipendenti dallo smartphone e quindi anche più complete. Non sono moltissime ma sono comunque abbastanza per offrire una buona esperienza d’uso in tal senso. Anche l’interfaccia è stata ridisegnata per una maggiore semplicità. Il vero motivo per scegliere un Pro Trek è però il suo software di tracking degli sport all’aria aperta. Durante tutta la giornata l’orologio traccerà in nostri movimenti in modo abbastanza approssimativo, ma è possibile avviare una sessione di pesca, trekking, sci, canoa o bici per avere una traccia precisa ed in tempo reale del nostro movimento, oltre che tutta una serie di informazioni in tempo reale dell’attività in corso.

Sempre in questo software è poi possibile aggiungere delle note vocali sulla posizione visitata e segnaposto per ricordarsi di luoghi importanti o in cui magari tornare in futuro. È poi disponibile anche un software tool che raccoglie al suo interno la bussola, l’altimetro, il barometro e il controllo di alba e tramonto. Non male i vari quadranti aggiuntivi con alcune opzioni e informazioni in tempo reale come pressione o variazione di altitudine. L’unica cosa che ci ha fatto storcere il naso è l’assenza di un software rapido per rivedere i tracciati che però vengono perfettamente esportati in formato kml (molto caro a chi fa trekking) e caricati in automatico su Google Drive.

7.5

Autonomia

La batteria integrata garantisce circa 2 giorni di utilizzo con la watchface digitale che risparmia energia quando è in standby. Un buon risultato, anche se non include l’accensione di notte e sessioni prolungate con GPS attivo.

7.0

Prezzo

Casio WSD-F20 non costa poco visto che ci vogliono 499€ per portarselo a casa, ma allo stesso tempo è anche un prezzo adeguato per una categoria di prodotti molto specifica.

Acquisto

Pro Trek WSD-F20 è disponibile in molti negozi di trekking. Potete trovare quello più vicino sul sito Casio.

Foto

Giudizio Finale

Casio WSD-F20

7.7

Casio WSD-F20

Casio WSD-F20 risolve il più grande difetto del predecessore è diventa a tutti gli effetti un ottimo compromesso fra un orologio da trekking e uno smartwatch. È per una nicchia specifica di utenza che comunque troverà in questo Pro Trek probabilmente proprio quello che cercava, per con ancora alcuni limiti comuni a molti smartwatch.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Interessanti app e funzioni Casio
  • Comodi i tre tasti fisici
  • Ottima la modalità del secondo display
  • Robusto e resistente
Contro
  • C'è una piccola mezzaluna sotto al display
  • Niente sensore di battito cardiaco
  • Molto grande
  • Non c'è un'app integrata per gestire i propri tracciati