7.7

ASUS Zenfone Zoom S, la recensione (foto e video)

Emanuele Cisotti -




Recensione ASUS Zenfone Zoom S

ASUS aveva già immesso sul mercato un anno fa Zenfone Zoom, uno smartphone dotato di zoom ottico. Con una tecnologia differente l’azienda decide di replicare il tutto anche all’interno del nuovo, e più compatto, Zenfone Zoom S, arrivato da poco anche sul territorio italiano.

LEGGI ANCHE: Recensioni ASUS

8.0

Confezione

All’interno della confezione di Zenfone Zoom S troverete un alimentatore 5V/2A, delle discrete cuffie stereo in-ear con vari adattatori, un cavo USB-USB Type-C e una custodia in silicone morbida. Gradito regalo se avete paura che lo smartphone possa scivolarvi di mano.

8.0

Costruzione ed Ergonomia

Zenfone Zoom S è uno smartphone ben costruito e dal design gradevole, anche se un po’ simile quanto già visto altrove e quindi non particolarmente originale. La scocca è in metallo, gradevole al tocco, anche se tende un po’ a trattenere le impronte. Sono invece in plastica le due bande più scure alle estremità del telefono per permettere alle antenne di connettersi senza problemi. In mano lo smartphone non risulta né troppo spesso (8 millimetri) e né troppo pesante, nonostante i 170 grammi di peso. Solo il lettore di impronte digitali è forse un po’ troppo in alto, ma se avete dita abbastanza lunghe non avrete alcun problema a raggiungerlo.

7.5

Hardware

ASUS Zenfone Zoom S è dotato di un processore Snapdragon 625 octa core fino a 2 GHz con processore grafico Adreno 506. Abbiamo poi ben 4 GB di RAM e addirittura 128 GB di memoria interna eMMC, espandibile utilizzando una microSD che andrà però ad occupare il secondo slot della SIM, obbligandovi a fare una scelta. Discreta ma non perfetta la connettività. Buono l’LTE fino a 300 Mbps, mentre il Wi-Fi b/g/n non supporta purtroppo le reti a 5 GHz. Presente il Bluetooth 4.2, ma non l’NFC. Preciso e rapido il lettore di impronte digitali e presente la radio FM. Peccato per il led di notifica molto veloce e poco visibile e per i tasti frontali non retroilluminati. Abbastanza buono lo speaker inferiore. Abbiamo quindi molta potenza, ma esperienza d’uso imperfetta a causa scelte non del tutto comprensibili.

SCHEDA: ASUS Zenfone Zoom S

8.0

Fotocamera

ASUS Zenfone Zoom S è dotato di due fotocamere, entrambe da 12 megapixel. La prima è un corrispettivo di un 25 millimetri (quindi simile alla quasi totalità degli altri smartphone), con apertura ƒ/1.7 e stabilizzatore ottico dell’immagine. L’altro ha un’apertura ƒ/2.2 ed è il corrispettivo di un obiettivo telescopico 59 millimetri e in questo caso viene utilizzato come se fosse uno zoom 2,3x. Iniziamo parlando di questa seconda fotocamera che vi permette a tutti gli effetti di scattare buone foto con uno zoom ottico 2,3x quando le condizioni di luce sono favorevoli: con poca luce lo zoom ottico viene “disabilitato” in modalità automatica, mentre con molta luce bisogna stare attenti alle luci forti perché potrebbero bruciare l’immagine. È quindi una gradita aggiunta anche se con i suoi limiti.

Decisamente migliore la fotocamera “principale”, che anche grazie alla stabilizzazione ottica permette di scattare buona foto in molteplici condizioni di luce. Anche con poca luce riuscirete a fare delle buone foto, pur senza però avvicinarsi ai big per quanto riguarda gli smartphone Android top di gamma. Discreti i video in risoluzione 4K, che godono anch’essi della stabilizzazione ottica. Sia per le foto che per i video è possibile forzare la modalità “zoom” attraverso l’attivazione dello scatto manuale. Discreti anche i selfie con la fotocamera frontale 13 megapixel ƒ/2.0. Anche con poca luce riuscirete comunque a riprendere in modo sufficientemente nitido voi ed i vostri amici.

Interessanti anche le varie modalità di scatto fra cui un HDR più aggressivo, la modalità rallentatore, il timelapse, le gif animate o il ritocco fotografico per apparire sempre giovani nelle proprie foto.

SAMPLE: FotoVideo

8.0

Display

Il display di questo Zenfone Zoom S è da 5,5 pollici e ha risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel). È realizzato con tecnologia AMOLED e questo gli permette di essere brillante e ben visibile in buona parte dei contesti di utilizzo. I colori del display appaiono un po’ saturi ma è possibile comunque andare a correggere in parte questo difetto tramite le impostazioni software dello smartphone. La luminosità è poi discreta e si regola bene in automatico.

7.5

Software

ASUS ha lanciato questo Zenfone Zoom S con Android 6.0.1 Marshmallow, una versione software che può ormai essere tranquillamente considerata datata, per quanto comunque buona, stabile e dalle buone prestazioni. Rimane però il fatto che il venir lanciato con una versione così vecchia del software probabilmente si tradurrà in meno aggiornamenti corposi in futuro. Il software però come già detto è fluido e non ha mostrato incertezze durante l’utilizzo, oltre ad averci dato, come sempre per quanto riguarda smartphone ASUS, ampia possibilità di personalizzare il tutto con icone differenti, diversi font, temi che stravolgono l’intero aspetto del telefono o ancora cambiare la densità delle icone e molto altro. L’interfaccia, come già detto anche in altre occasioni, inizia a sembrare datata e speriamo quindi che un aggiornamento a Nougat possa anche dare una “svecchiata” all’interfaccia intera di ASUS.

Fra le altre funzionalità abbiamo la modalità ad una mano, il supporto alle gesture, la Gestione Mobile per gestire permessi, notifiche e molto altro e Game Genie per fare streaming delle vostre sessioni di gioco o registrare un gameplay. Presenti app come PhotoCollage per unire più foto, MiniMovie per creare brevi filmati dalle foto e un software per i promemoria.

8.5

Autonomia

La batteria di questo ASUS Zenfone Zoom S è da ben 5000 mAh, un risultato veramente notevole se pensiamo che lo smartphone arriva appena agli 8 millimetri di spessore. I risultati che abbiamo ottenuto sono molto buoni. Arriverete sempre e comunque a fine giornata anche con l’utilizzo più intenso, oppure potrete anche completare 2 giorni interi con una singola carica, grazie ai consumi particolarmente ridotti quando il telefono è in standby. La ricarica è abbastanza rapida, seppur non fulminea come altri top di gamma (più costosi).

7.0

Prezzo

ASUS Zenfone Zoom S viene commercializzato a 499€, un prezzo in linea con quello degli smartphone medio gamma con peculiarità (in questo caso fotocamera e batteria). Un prezzo di lancio così alto però potrebbe comunque spingere molti a considerare anche altre alternative.

Acquisto

ASUS Zenfone Zoom S è disponibile a partire da 460€ su ePRICE.it.

Benchmark

Foto

Giudizio Finale

ASUS Zenfone Zoom S

7.7

ASUS Zenfone Zoom S

ASUS Zenfone Zoom S fa della fotocamera e della batteria i suoi punti di forza. Il prezzo di lancio è un po' alto e il software non aggiornato potrebbe scoraggiare qualcuno. È un prodotto dalle notevoli potenzialità che con un aggiornamento potrebbe sicuramente ricevere un boost importante.

Pro
  • Presente uno zoom ottico
  • Batteria capiente in una scocca sottile
  • Display vivido e luminoso
  • Supporto dual SIM
Contro
  • Software non aggiornato
  • La seconda fotocamera si "spegne" con meno luce
  • Prezzo di lancio un po' alto
  • Wi-Fi a singola banda e niente NFC