Meizu 15 scatta eccellenti foto in ogni condizione: ve lo assicura National Geographic! (foto)

Edoardo Carlo Ceretti Michael Yamashita, fotografo di lunga data per National Geographic, vi mostra che scatti si possono realizzare grazie al versatile Meizu 15.

La famiglia di smartphone Meizu 15, nei pensieri del produttore cinese, dovrà rappresentare un nuovo punto di partenza nel sempre più competitivo settore mobile. Sulla carta si tratta di dispositivi in grado di attirare l’interesse di una larga fetta di pubblico, per il design sempre peculiare e le ottime specifiche tecniche. Anche le fotocamere, sulla carta, sembrano offrire potenzialità tutte da esplorare. In attesa di poterci mettere le mani sopra, ci possiamo affidare ad un parere più che autorevole, per farci una prima idea.

Meizu ha infatti scelto di collaborare con National Geographic, per mettere alla prova il comparto fotografico di Meizu 15 nelle più svariate condizioni. In particolare, Michael Yamashita – vero veterano della fotografia per il più celebre network naturalistico – si è portato con sé il dispositivo in giro per il mondo, affiancandolo alla sua fidata reflex.

LEGGI ANCHE: Flyme 7 in italiano in questa serie di screenshot

Proprio rispetto ad una reflex, il fotografo ha apprezzato le doti punta e scatta dello smartphone. Tuttavia, è rimasto stupito anche della versatilità dimostrata: nel primo scatto che vedete in galleria, Yamashita si è servito dello zoom 3x senza perdita di qualità, per avvicinare le montagne allo spettatore; nella seconda foto, le condizioni di luce erano molto problematiche, con zone buie diffuse e forti fonti di luce sullo sfondo: anche in questo caso, Meizu 15 si è comportato più che egregiamente, trattandosi di uno smartphone.

Infine, il terzo scatto ha immortalato una capra, ovvero un soggetto in continuo movimento, che non ha alcuna intenzione di mettersi in posa ed aspettare che il fotografo scatti la foto. Una situazione che ha messo alla prova la velocità di scatto di Meizu 15, promossa a pieni voti, come potete constatare voi stessi. Insomma, risultati davvero interessanti, che probabilmente devono molto alla mano esperta di Yamashita, ma che lasciano sperare in prestazioni fotografiche di livello assoluto per il nuovo smartphone di casa Meizu.

Via: Gizmochina