Certificazione FCC per Meizu M8c e M8c Lite: nuovo entry level e primo Android Go in arrivo? (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

Dopo la presentazione della serie Meizu 15 e le voci sul possibile accordo con TIM, continuano le manovre del produttore cinese per riscattarsi da un 2017 passato un po’ in sordina. Meizu sa bene che non si vive soltanto di top di gamma e infatti è al lavoro su almeno un paio di nuovi modelli economici, come svelato dall’FCC.

Attualmente i due smartphone sono conosciuti con le sigle M810H/LM809H/L, rispettivamente attribuite dai rumor a M8c e M8c Lite. Come da tradizione della serie di dispositivi contraddistinti dalla lettera C, si tratta di due modelli dalle specifiche non di grido: si parla di 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna, con fotocamera posteriore da 13 megapixel e anteriore da 8 megapixel, per M8c, mentre la sua versione Lite si accontenta di un taglio di memoria 1/8 GB e fotocamere da 8 e 5 megapixel. Ma la più grande differenza risiederà nel software.

LEGGI ANCHE: Meizu lancia la Flyme 7

Se infatti M8c sarà basato sulla tradizionale Flyme, M8c Lite dovrebbe invece essere il primo smartphone di Meizu a sposare il programma Android Go. Dal lato design, non abbiamo ancora immagini che possano permetterci di giudicare le linee, se non uno schizzo preliminare che, oltre a confermarci la presenza del jack audio, non ci dice molto altro. Entrambi gli smartphone – con supporto dual SIM e alla banda 20 LTE – potrebbero essere svelati a breve, vi terremo aggiornati in caso di novità in merito.

Via: MySmartPriceFonte: kArViX (Twitter)