Motorola ha brevettato uno smartphone pieghevole in stile ZTE Axon M (foto)

Vezio Ceniccola

Il nuovo nome associato al mondo degli smartphone pieghevoli potrebbe essere quello di Motorola. L’azienda, di proprietà di Lenovo, ha registrato un nuovo brevetto presso il WIPO, nel quale viene mostrato un dispositivo a doppio schermo dalle forme molto simili a quelle di ZTE Axon M.

In realtà la storia è più complicata di quanto si possa credere. Infatti, il primo brevetto relativo a questo dispositivo era stato presentato addirittura a settembre 2016, ma solo lo scorso marzo è stato definitivamente approvato. Ciò vuol dire che i lavori sono andati avanti per oltre un anno e messo, tempo non certo breve nel mondo della tecnologia.

Riguardo al dispositivo, le immagini mostrano un design molto particolare: lo smartphone è dotato di un unico schermo a dimensione doppia, che presenta al centro una parte flessibile. Prorprio grazie a questa caratteristica particolare, è possibile chiudere a libro il pannello, riducendo le dimensioni del dispositivo a quelle di uno smartphone tradizionale.

LEGGI ANCHE: Huawei potrebbe lanciare uno smartphone pieghevole

Inoltre, questo modello presenterebbe anche una cover dedicata, utilizzabile anche per la ricarica wireless o per mettere lo smartphone in determinate posizioni, ad esempio quella “a tenda”.

Non sappiamo se Motorola abbia già previsto la produzione in massa di questo dispositivo. Per adesso non ci sono notizie in merito, ma non è escluso che alcune delle caratteristiche qui presenti possano essere riprese per altri smartphone della linea Moto, magari in arrivo nei prossimi mesi.

Via: Phone ArenaFonte: LetsGoDigital
brevetti