Google vuole portare la realtà aumentata direttamente nelle Instant App

Vezio Ceniccola

Le Instant App di Android potrebbero presto diventare ancora più interessanti da usare, grazie all’aggiunta del supporto alla tecnologia ARCore. Nei laboratori di Google è, infatti, in sviluppo un’integrazione nativa tra le due piattaforme, che consentirebbe di utilizzare la realtà aumentata di ARCore anche nelle app istantanee, il tutto in maniera rapida e senza il bisogno di ulteriori software esterni.

Le potenzialità di questa funzione sarebbero molto ampie. Ad esempio, navigando in un sito dedicato allo shopping potremmo avviare la relativa Istant App ed utilizzare la realtà aumentata per osservare come starebbe il prodotto che c’interessa nella nostra camera.

Strumenti del genere sono già disponibili su alcune app, come quella di IKEA, ma richiedono appunto di scaricare un’app dedicata sul proprio dispositivo. Il vantaggio dell’integrazione su Instant App sarebbe proprio il superamento di questa necessità e permetterebbe a Google d’inserire esperienze AR direttamente sui siti web o, addirittura, nei risultati del suo motore di ricerca.

LEGGI ANCHE: Android Auto funzionerà anche senza cavo

Come detto all’inizio, le possibilità sono tante ma per adesso poco concrete. Sebbene sia già in prova per alcuni servizi, come Tapcart ad esempio, la funzione è ancora in fase sperimentale, dunque dovremo attendere ancora qualche mese prima di poterla provare sui modelli di smartphone compatibili.

Via: The Verge