Lo sapevate di poter sostituire Google Assistant con altro alla pressione del tasto home?

Matteo Bottin Ora anche Alexa è tra i disponibili, ma di questa informazione ve ne farete poco

Tenere premuto a lungo il tasto home ci ha ormai abituato a richiamare Google Assistant (e prima Google Now). Lo sapevate però che è possibile cambiare l’app che si avvia alla pressione prolungata di quel tasto? Non esultate però, perché in Italia la scelta è (relativamente ridotta).

Il fatto di poter cambiare assistente vocale è tornato alla ribalta perché Amazon ha reso disponibile il suo servizio Alexa per questo scopo, esattamente come aveva fatto tempo fa Microsoft con Cortana.  L’impostazione dedicata è un po’ nascosta, ma la strada è più o meno questa:

  • Aprire Impostazioni
  • Entrare nella sezione “App e notifiche” (nella Samsung Experience 9.0 è “Applicazioni”)
  • Dal menù in alto a destra scegliere “Applicazioni predefinite”
  • Scegliere “Assistenza e input vocale” (per i dispositivi Samsung “App assistenza dispositivo”)
  • Scegliere “App assistenza dispositivo”.

La lista che troverete davanti a voi identifica tutti i servizi disponibili installati nel vostro smartphone. Nel nostro caso (un Galaxy S8 aggiornato ad Oreo) la lista si limita all’Assistente Google e al browser di Samsung (Chrome non è nemmeno presente).

Al momento, purtroppo, per avere Alexa o Cortana dovrete installare le due app corrispondenti, che trovate nei badge a fine articolo. Tuttavia, entrambe risultano non installabili in Italia, quindi per ora non possiamo farci nulla. Cambiereste Assistant per provare altri assistenti vocali?

Amazon Alexa

Cortana

Via: Liliputing