LG sta per svelare un nuovo smartwatch Wear OS ibrido, con un menu delle app mai visto (foto)

Edoardo Carlo Ceretti -

A distanza di un anno da Watch Style e Watch Sport, due smartwatch tutt’altro che di successo fra pubblico e critica, LG è pronta a rilanciarsi nel mai decollato settore con un nuovo dispositivo dotato di Wear OS e, secondo i rumor, di una vena analogica che lo renderebbero alquanto peculiare nel panorama Wear OS.

A svelarlo è una certificazione FCC, che va a corroborare le voci circolate qualche settimane fa circa il ritorno del produttore coreano in ambito smartwatch. Il dispositivo è conosciuto con il numero di modello LM-W315 – laddove Watch Style era W270 e Watch Sport W280 – ed è accompagnato con un’immagine che riporta alcuni screenshot dell’interfaccia grafica.

LEGGI ANCHE: Le nostre prime impressioni dal vivo su LG G7

Proprio da qui proviene un’altra succosa novità, che potrebbe interessare il sistema operativo in generale. Uno degli screenshot riporta infatti un menu delle app decisamente diverso a quello a cui il fu Android Wear 2.0 ci ha abituato, non più a scorrimento verticale, bensì a carosello orizzontale, con annesso gioco prospettico circolare. Non è chiaro se la novità sia da imputare a Wear OS stesso, oppure proprio alla particolare natura analogica del dispositivo, che andrebbe ad affiancare il display da 1,2″.

Il resto delle specifiche parlano di un SoC Qualcomm Snapdragon 2100, 768 MB di RAM e 4 GB di memoria interna. Presenti Bluetooth e Wi-Fi, mentre non ci sarà la connettività dati. Sul lancio siamo ancora nel campo delle ipotesi, ma non è così azzardato pensare che il palco del Google I/O 2018 in partenza l’8 maggio possa essere la vetrina ideale per un nuovo dispositivo Wear OS.

Via: 9to5 GoogleFonte: FCC
google IO