Google integrerà nuovi strumenti per il controllo in Android e renderà Assistant più interattivo

Vezio Ceniccola

Mancano ormai poche ore all’avvio ufficiale del Google I/O 2018, annuale conferenza dedicata al mondo dei servizi dell’azienda californiana, ma alcune delle novità più interessanti sembrano essere già sfuggite di mano. Il Washington Post ha rivelato in anteprima alcuni degli argomenti di cui si parlerà domani, dando qualche assaggio di cosa sarà in grado di fare Android nel futuro prossimo.

All’interno del sistema mobile stanno per essere integrati nuovi strumenti di controllo, che potrebbero dare molte più informazioni sull’utilizzo dei dispositivi, delle app e dei servizi. Si dovrebbe trattare di una tecnologia simile a Family Link, strumento per il controllo parentale, con un’attenzione ancora più profonda per quanto riguarda il tempo speso in ogni app, il monitoraggio delle azioni e le statistiche su ogni aspetto dell’esperienza d’uso.

Ci sarebbero, inoltre, novità per Google Assistant, che dovrebbe diventare ancora più interattivo, così come nuovi strumenti dedicati ai publisher, in modo da aiutarli a migliorare la rilevanza dei propri contenuti nelle ricerche.

LEGGI ANCHE: Android Things 1.0 disponibile

Piccole anticipazioni anche sul discorso di apertura di Sundar Pichai, CEO di Google: sebbene molta dell’attenzione sarà nuovamente dedicata all’intelligenza artificiale, ci sarà anche una parte in cui si parlerà di “responsabilità” della tecnologia e sicurezza dei dati personali, probabilmente uno dei temi più caldi dopo il caso Cambridge Analytica.

Questo e molto altro ci attende a partire da domani, quando l’evento di Google aprirà le sue porte e verranno svelati tutti i dettagli su queste nuove funzionalità, per ora solo accennate. Voi cosa vi aspettate?

Via: The VergeFonte: The Washington Post