Google Duo (non) vuole farvi esportare la cronologia delle chiamate (foto e download apk)

Edoardo Carlo Ceretti In futuro invece potrebbero essere in arrivo un filtro bokeh per i ritratti e la rotazione automatica.

Novità per l’app di Duo, il servizio di chiamate e videochiamate di Google, giunta ora alla versione 32. Da ora infatti, gli utenti potranno esportare in un file CSV e conservare la propria cronologia delle chiamate effettuate e ricevute su Duo. Non si tratta tuttavia di una funzionalità a cui è possibile accedere comodamente dall’app, ma risulta a dir poco nascosta.

È infatti necessario un apposito comando ADB – che dunque richiedere il collegamento cablato ad un PC e l’attivazione del Debug USB dalle opzioni sviluppatore del vostro smartphone – per poter dare inizio al processo di esportazione della cronologia. Un procedimento semplice, ma di certo non alla portata dell’utente medio. È possibile dunque che si tratti di un test per una più completa implementazione in futuro, o al contrario, di un abbozzo che presto sparirà nelle prossime versioni.

LEGGI ANCHE: Android P sempre più come iPhone X

Dal teardown dell’apk di Duo 32 è però possibile raccogliere alcuni indizi su funzione che potrebbero far capolino nel prossimo futuro. Una di queste riguarda il tanto in voga effetto bokeh – ovvero quell’effetto sfocato delle sfondo retrostante un soggetto in primo piano – che la maggior parte delle fotocamere da smartphone attuali tentano di replicare. Duo potrebbe prossimamente arricchirsi di un filtro sfocato, assieme alla possibilità di ruotare automaticamente la UI durante le chiamate.

Google Duo 32 | APK Mirror | Download

adb shell am start -n com.google.android.apps.tachyon/com.google.android.apps.tachyon.ui.exportcallhistory.ExportCallHistoryActivity

Via: Android Police
apk teardown