Xiaomi Mi Mix 2S: confermate due varianti ma la potenza di Snapdragon 845 si paga

Roberto Artigiani -

In vista dell’ormai imminente presentazione ufficiale, Lei Jun, CEO di Xiaomi, ha svelato alcune caratteristiche del primo top di gamma dell’azienda cinese del 2018. Prima di tutto è confermata la presenza di due varianti: una da 6 GB di RAM e 64 GB di memoria UFS 2.1, l’altra da 8 / 256 GB. Al di là dei tagli di memoria non ci dovrebbero essere differenze tra i due modelli che sfrutteranno per la prima volta la potenza del nuovo SoC Snapdragon 845.

A quanto pare gli smartphone avranno un corpo interamente in ceramica e per la prima volta supporteranno la ricarica wireless. Per il resto è confermato il display da 5,99” frameless ma senza notch (dettaglio non secondario per diverse persone) e la presenza della doppia fotocamera sul retro. Ci sarà la possibilità di girare video HD in slow motion e, come già vi avevamo anticipato, l’Intelligenza Artificiale riconoscerà automaticamente la scena che si sta inquadrando.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi Mix 2, la recensione

Passando alle cattive notizie, niente di tutto ciò è gratis. Jun ha detto di essere affascinato dalla potenza del SoC Snapdragon 845, ma il nuovo processore ha un costo nettamente più alto che si rifletterà quindi nel prezzo finale degli smartphone. Ciò significa che Mi Mix 2S sarà sicuramente più caro rispetto ai suoi predecessori. Non sappiamo con certezza l’entità dell’aumento, ma probabilmente il taglio più “piccolo” costerà circa 50€ in più del recente Mi Mix 2.

Via: GizmoChinaFonte: Lei Jun (Weibo)
qualcomm