Razer diventa lo sponsor di Team Queso, la prima squadra di giocatori eSport solo su mobile

Roberto Artigiani

Le prestazioni audio-video di Razer Phone sono indiscutibili, non a caso lo abbiamo considerato il miglior smartphone al mondo per guardare Netflix. Il telefono, il primo pensato per il mondo del gaming, può vantare un display da 120 Hz e un’esperienza di gioco davvero fluida e priva di lag, caratteristiche essenziali per gli eSport su mobile.

LEGGI ANCHE: Recensione Razer Phone

Proprio da qui nasce l’accordo di sponsorizzazione biennale del Team Queso, l’ensemble spagnolo che dal 2017 annovera tra le sue fila alcuni dei migliori giocatori del mondo. Il gruppo compete in diverse “discipline” tra cui Clash Royale, Vainglory, Arena of Valor e Hearthstone. Attraverso questa partnership strategica Razer fornirà accessori e periferiche di gioco ai giocatori con lo scopo di dare maggiore impulso e visibilità agli eSport su dispositivi mobili.