Google Assistant in italiano si arricchisce di app e servizi di terze parti (aggiornato)

Emanuele Cisotti -

Interessante novità quella comparsa ad alcuni utenti nella serata di oggi all’interno di Google Assistant in italiano. Si tratta della possibilità di interagire con dei servizi di terze parti localizzati nella nostra lingua.

Purtroppo il menù relativo con i suggerimenti è comparso solo a pochi utenti: ve ne dovreste accorgere da un nuovo riguardo blu in alto a destra, che dovrebbe comparire avviando l’assistente (vedi immagine qui sotto).

In ogni caso, questi servizi sembrano comunque essere già disponibili per più utenti rispetto a quelli che hanno ricevuto il suggerimento, ma forse non per tutti. Un esempio? Provate a dire: “gioca con Akinator“. A quel punto il dialogo non sarà più con Google Assitant, ma con i servizi di riferimento, che purtroppo hanno una voce differente (terribile!). Continuerete a parlare con questi assistenti finché non pronuncerete “esci”, un po’ come se fossero delle app a sé stanti. Questa chiara indicazione è data anche dal nome in alto del servizio con cui stiamo dialogando e la X per uscire (nel nostro caso però anche se premuta non usciva davvero dal dialogo).

Si tratta di un grande passo avanti per Google Assistant che ad oggi era poco più di una versione ridisegnata di Google Now, come avevamo già ampiamente raccontato e che molto più si avvicina a quello che è invece l’assistente vocale nei paesi dove è disponibile anche Google Home (la correlazione infatti sembra essere proprio questa per un’assistente davvero “completo”).

Date un’occhiata all’ampia galleria qui sotto, per rendervi conto del gran numero di applicazioni presenti, che potrete subito provare sul vostro smartphone per saggiarne con mano la bontà.

Aggiornamento19/03/2018

Google annuncia ufficialmente l’arrivo delle Actions on Google in italiano tramite il suo blog personale. Fra queste actions segnaliamo Giallo Zafferano e Corriere della sera, già visti come anteprima qualche giorno fa e adesso definitivamente disponibile per tutti.

Potete provare a dare il comando:

Fammi parlare con Giallo Zafferano

L’assistente vocale avvierà un’app separata sempre all’interno di Assistant (lo si capisce dalla barra nera con la X in alto a sinistra). Giallo Zafferano vi proporrà un menù del giorno e subito sotto un’anteprima con le foto dei piatti e una descrizione sommaria di quello che sarà il prodotto finale.

Ovviamente sarà comunque possibile andare a cercare una ricetta chiedendola a voce o digitandola nel campo sottostante

Nota su Akinator: a quanto pare chiede di disabilitare il filtro per la protezione bambini prima di darvi pressoché qualunque risposta.