Google permette ora di effettuare acquisti tramite Assistant (o almeno potenzialmente) (foto)

Edoardo Carlo Ceretti Shopping Actions è l'ultimo grande progetto che Google ha in serbo per Assistant e il suo sconfinato ecosistema. Ma come al solito, per ora non è per noi.

Nelle ultime ore è apparsa una nuova voce fra le impostazioni di Google Assistant, chiamata Acquisti. Potete controllare sul vostro smartphone se sia spuntata anche a voi, con un tap sui tre puntini in alto a destra della schermata dell’assistente Google e poi selezionando la voce Impostazioni. La nuova voce si trova in fondo alla lista, in redazione l’abbiamo un po’ tutti, dunque pare che si tratti di un rollout molto rapido.

Di cosa si tratti invece, è presto detto: Google ha da poco annunciato Shopping Actions, un nuovo programma che consentirà a tutti gli utenti di effettuare acquisti direttamente da Assistant (e da Ricerca Google), frutto di accordi stretti con numerose aziende di ogni settore e prosecuzione del progetto Google Express, già da tempo in atto. Si tratta di una sorta di guanto di sfida allo strapotere di Amazon nel cruciale settore degli acquisti online.

LEGGI ANCHE: Google Assistant adesso controlla la domotica in italiano

Per quanto la sezione Acquisti menzionata in apertura sia arrivata anche per noi utenti italiani, al momento non ci sono segnali perché una svolta di questo tipo possa interessante anche il nostro mercato. Con ogni probabilità, dovremo continuare a guardare con ammirazione (e non poca invidia) il mercato USA, dove i grandi colossi si danno battaglia a suon di servizi come questo, a tutto vantaggio degli utenti.

Fonte: Google