Galaxy S9 e S9+ nei test di caduta si comportano meglio di altri, ma non vi conviene metterli alla prova (foto e video)

Edoardo Carlo Ceretti

Il test di resistenza di JerryRigEverything ci ha mostrato come Samsung abbia fatto un ottimo lavoro nel conferire un’eccellente solidità strutturale ai suoi nuovi gioielli Galaxy S9 e S9+, che sapranno affrontare senza problemi le sollecitazioni quotidiane ed accompagnarvi nel loro naturale ciclo di vita. Ma come si comportano in occasione di eventi traumatici che, seppur non all’ordine del giorno, possono sempre accadere da un momento all’altro?

Il vetro Gorilla Glass del 20% più spesso rispetto al passato e la nuova e più resistente lega di alluminio impiegata dal colosso coreano per i suoi top di gamma 2018 giocano un ruolo importante nel miglioramento del grado di resistenza alle cadute rispetto ai predecessori S8 e all’acerrimo rivale iPhone X, tuttavia sono ancora ben lungi dall’essere infrangibili.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy S9, la recensione

Il test effettuato da SquareTrade prevede cadute frontali, posteriori e laterali da un’altezza di circa 1,8 metri, prove di piegamento della scocca e altri maltrattamenti simili, mostrando come Galaxy S9 e S9+ non riescano ad uscire indenni nella maggior parte dei casi. Si tratta certamente di casi limite, senza pretese di scientificità, tuttavia ne è scaturito un punteggio finale di 71 per Galaxy S9 e 75 per Galaxy S9+, dove un valore maggiore rappresenta una minore resistenza. Per fare un paragone diretto, l’anno passato S8 aveva totalizzato 76 punti, mentre S8+ 77. Vi lasciamo al video e alla galleria qui sotto per approfondire i test effettuati.

Via: Phone Arena