Come migliorare la fotocamera di Xiaomi Mi A1 senza rinunciare agli OTA ufficiali (aggiornato: tool automatico)

Vincenzo Ronca - Grazie ad XDA ora è possibile abilitare le Camera2API senza dover rinunciare alla ricezione degli aggiornamenti di sistema via OTA.

Buone notizie per tutti i possessori del primo Android One di Xiaomi: da oggi potete abilitare le Camera2API sul vostro Mi A1 senza dover rinunciare alla possibilità di ricevere ed installare gli aggiornamenti di sistema ufficiali via OTA. Per chi non le conoscesse, le Camera2API sono state introdotte con Android Lollipop e permettono una migliore gestione della fotocamera.

Lo Xiaomi Mi A1 supporta nativamente questo tipo di API ma esse non sono abilitate di default. Uno dei metodi per riuscirci è modificare dei file di sistema, in particolare il build.prop, anche se questo implica l’impossibilità a ricevere gli aggiornamenti OTA.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi A1, la recensione

Oggi vi parliamo di un nuovo metodo grazie al quale quest’ultimo inconveniente è risolto: il Recognized Developer di XDA flex1911 ha sviluppato una procedura per abilitare le Camera2API mediante un comando setprop in modalità adb. La procedura richiede che abbiate sbloccato il bootloader ed acquisito i permessi di root sul vostro device, ma una volta conclusa potete tranquillamente fare il percorso inverso disinstallando Magisk e bloccando il bootloader.

In questo modo il vostro Mi A1 potrà ricevere gli OTA ufficiali ed installarli come se non aveste svolto nessuna operazione di modding. Abilitando questo tipo di API potrete ottimizzare sensibilmente la resa della fotocamera, magari installando il porting della Google Fotocamera che integra l’elaborazione HDR+ direttamente sui file fotografici RAW. Vi lasciamo il link al thread di XDA, dove al primo post troverete la guida dettagliata di cui vi abbiamo parlato. Non esitate a farci sapere le vostre opinioni e gli eventuali benefici che avete notato.

Aggiornamento14/02/2018 ore 11:25

Veniamo a conoscenza della creazione, grazie al membro di XDA AridaneAM, di un tool per installare automaticamente il porting della Google Fotocamera con HDR+ implementato nativamente ed abilitare l’EIS (stabilizzazione elettronica dell’immagine). Potete scaricare l’eseguibile direttamente a questo link ma se volte seguire la procedura manuale, vi riportiamo i passaggi necessari:

  • disabilitate il pattern o la password nelle impostazioni di sicurezza
  • abilitate le opzioni sviluppatore
  • abilitate lo sblocco OEM ed il debugging USB
  • installate i driver adb/fastboot
  • abilitate HAL3 e l’EIS
  • installate il file zip della Google Fotocamera mentre il device è collegato al PC in modalità adb

Vi lasciamo il link al thread ufficiale di XDA per ulteriori informazioni e per scaricare tutto il materiale necessario alla procedura manuale. Il tool sblocca il bootloader ed installa una recovery TWRP in maniera temporanea, installa il porting della Google Fotocamera e blocca di nuovo il bootloader senza eseguire alcuna procedura di rooting.

Fonte: XDA