Huawei MateX sarà realtà in Europa, o almeno così vorrebbe l’azienda: ma chi è MateX?

Nicola Ligas

Huawei ha richiesto all’European Union Intellectual Property Office la registrazione di un nuovo marchio, ovvero MateX (che poi potrebbe facilmente diventare Mate X). La richiesta è attualmente al vaglio, ma si tratta di una cosa molto recente (9 febbraio 2018), quindi c’è ancora tutto il tempo.

Cos’è quindi Mate X? Dalla descrizione potrebbe essere qualunque cosa: “smartphones, fluorescent screens, chargers for electric batteries; laptop computers, headsets for virtual reality games, cameras, selfie sticks, computer software applications, gas testing instruments, scales, USB cables” e questi solo alcuni esempi dei tanti elencati.

LEGGI ANCHE: Tutto su Mate 10 Pro

A suo tempo @evleaks ipotizzò che Mate 10 potesse chiamarsi Mate X, gisto per contrapporsi ad Apple, ma quel treno è ormai salpato. Non possiamo poi fare a meno di pensare all’invito di Huawei al MWC, che ha proprio una X come simbolo, che però avevamo ricollegato a Matebook X pensando ad un portatile. E se fosse invece qualcosa di ancora più portatile, magari un PC con Snapdragon 845, chiamato appunto Mate X?

Difficile dirlo con certezza, ma la risposta arriverà probabilmente domenica 25 febbraio alla conferenza stampa Huawei al Mobile World Congress. Come si dice in questi casi: restate sintonizzati!

Via: Zyad Atef
MWC 2018