Android P vi avvertirà con un suono se la chiamata viene registrata

Roberto Artigiani La prossima versione del robottino verde potrebbe introdurre una funzione utile alla registrazione delle chiamate in maniera legale.

Se doveste sentire un fischio mentre parlate al telefono non sarà perché avete problemi di udito o perché la linea fa le bizze, sarà semplicemente Android che vi segnala che vi stanno registrando. Infatti, stando a quanto riportato da XDA, questa nuova funzione verrà implementata per rendere consapevole il ricevente della registrazione in corso, in linea con la normativa di molti paesi.

Specifichiamo che non si tratta di un supporto nativo alla registrazione delle chiamate (che già esiste ma non è implementato dalla maggioranza dei produttori), ma dell’emissione di un suono a 1.400 Hz ogni 15 secondi, udibile sia da chi chiama che da chi riceve. Il sistema emetterà il “fischio” in automatico se riconoscerà che sul telefono è installata un app che consente la registrazione della chiamata.

LEGGI ANCHE: Barre di segnale LTE personalizzate dai gestori telefonici in Android P

Questa nuova funzionalità è stata pensata per tutti quei paesi (come la Germania) in cui la registrazione di una telefonata è illegale se non c’è il consenso di tutte e due le parti coinvolte. Per funzionare dovrà essere attivata dall’operatore telefonico tramite configurazione della SIM e non potrà essere disabilitata in nessun modo.

Un piccolo cambiamento che è stato ben accolto, soprattutto dagli sviluppatori che finora non potevano adeguarsi alle richieste della normativa. Per chi invece pensasse che sia una seccatura, siamo sicuri che la comunità di modding troverà presto un escamotage per aggirarla.