Volete impostare un promemoria per “domani” con Google Assistant? Fatelo prima delle 5 di mattina!

Leonardo Banchi

Il momento in cui ci si mette a letto la sera, si sa, è per tutti un’occasione di riflessione, durante la quale è facile farsi venire in mente impegni che non vorremmo scordare nella giornata seguente. Se siete abituali utilizzatori di Google Assistant, quindi, potrebbe venirvi in meno di chiedere al telefono: “Ok Google, imposta un promemoria per domani alle 11″. Ma cosa succederebbe se questo comando fosse dato all’una di notte?

Nel caso vi fosse già capitato di chiedervelo, sappiate che Google ha pensato anche a questo: nonostante l’orario sia tecnicamente già relativo al giorno successivo, non dovete temere di aver impostato il promemoria in modo errato. Potete andare a letto con la sicurezza che Google vi ricorderà quanto necessario, poiché per Assistant il cambio di giorno relativamente ai promemoria si applica solo dopo le 5 di mattina.

LEGGI ANCHE: Google Home sempre più versatile: sale a oltre 1500 il numero dei dispositivi compatibili

La precisazione arriva dalla pagina di supporto di Google Home, ma è facile immaginare che anche Google Assistant per smartphone e altri dispositivi si comporti allo stesso modo.

La prossima volta che sarete nel letto a pianificare la giornata, quindi, potrete farlo con la sicurezza di non dimenticare nessun appuntamento: sempre che, ovviamente, non siate rincasati talmente tardi da non sforare persino la scadenza delle cinque di mattina.

Via: AndroidPolice