Basta immagini di Samsung Galaxy S9 e S9+, passiamo al sodo: ecco tutti i possibili tagli di memoria al lancio

Edoardo Carlo Ceretti

Il design complessivo degli attesissimi Samsung Galaxy S9 e S9+ è ormai trapelato in tutte le salse, tanto che sarebbe decisamente azzardato ipotizzare che le linee estetiche definitive possano differire in modo sostanziale, in sede di presentazione. Se dunque non ne potete più dell’infinita sequela di render ed immagini tutti uguali fra loro, vi concediamo una bella boccata d’ossigeno, che consiste nelle possibili varianti di RAM e memoria interna con cui saranno lanciati i nuovi smartphone di punta del colosso coreano.

Le informazioni giungono da una imprecisata fonte interna a Samsung, motivo per cui, sulla carta, potrebbe trattarsi di dettagli affidabili. Tuttavia, è sempre bene prendere con le molle certe voci, in assenza di conferme più concrete. Da quanto trapelato, sembra che Galaxy S9 sarà il modello meno accessoriato della gamma, non soltanto per la singola fotocamera posteriore – S9+ è quasi certo che ne avrà due.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy Note 8 vs OnePlus 5T, il confronto

Infatti, il modello più compatto potrebbe arrivare soltanto con 4 GB di RAM, in due varianti di memoria interna, da 64 e 128 GB (presumibilmente espandibili, come da tradizione Samsung). Galaxy S9+ invece dovrebbe vantare ben 6 GB di memoria RAM, coadiuvati da 64, 128 e anche 256 GB di memoria interna. Inoltre, potrebbe persino arrivare una variante da 512 GB di memoria interna (probabilmente solo per S9+), destinata però soltanto ad alcuni mercati – non si sa ancora quali.

Sembra insomma che Samsung voglia spingere i futuri acquirenti ad optare per Galaxy S9+, che sarà sì più costoso del modello più compatto – come già avvenuto l’anno passato – ma che giustificherà la differenza di prezzo con funzionalità e specifiche esclusive. Se tutto ciò venisse confermato, condividete la scelta di Samsung di diversificare più nettamente la proposta di smartphone top di gamma, oppure no?

Via: Android Headlines