Essential Phone PH-1: rilasciata la seconda beta di Android Oreo, con tanti bug fix e le patch di dicembre

Edoardo Carlo Ceretti

Tutto sommato rispettando la propria tabella di marcia, Essential ha rilasciato anche il secondo firmware beta basato su Android Oreo per il suo primo – e per ora unico – smartphone: PH-1. A distanza di poco più di un mese dal rollout della prima beta pubblica, il team di sviluppo di Essential ha fatto un gran lavoro per sistemare gli inevitabili bug riscontrati dagli utenti. Ecco il changelog completo:

Novità

  • Patch di sicurezza di Android di dicembre 2017
  • Selezione intelligente del testo, instant app, modalità picture-in-picture
  • Avvio più veloce delle app
  • Controlli di Google Play Protect Security

Problemi risolti rispetto alla prima beta

  • Miglioramenti all’interoperabilità fra Android Auto e i sistemi Bluetooth realizzati dai costruttori di automobili
  • Problemi al rilevamento del traffico dati consumato con alcuni operatori degli Stati Uniti
  • La schermata Setup Assistant risultava tagliata a causa di incompatibilità con la barra di stato
  • Ulteriore supporto a Project Treble
  • Miglioramenti all’autonomia generale
  • LED per notifiche e caricamento batteria

È già in corso il rilascio di un aggiornamento OTA dal peso di 142,4 MB contenente proprio le novità della seconda beta, contraddistinta dal numero di build OPM1.170911.213. Inoltre, Essential avverte che potrebbero esserci problemi di battery drain con il Bluetooth abilitato e di compatibilità con Android Auto per alcuni dispositivi.

Infine, su Reddit alcuni utenti parlano anche di ulteriori dettagli non menzionati nel changelog, come miglioramenti all’adattatore da USB Tipo C a jack audio per risolvere problemi di eco e modifiche alla fotocamera, che non utilizza il laser autofocus.

Via: NeowinFonte: Essential (Twitter), Reddit