Anche OnePlus 5T ha la sua recovery TWRP ufficiale (aggiornato: supporto anche per Moto G5 Plus e altri)

Edoardo Carlo Ceretti

Dopo la fine dell’era Nexus, l’attenzione del mondo del modding si è dovuta spostare su altri dispositivi, trovando nei modelli prodotti da OnePlus il terreno ideale per lo sviluppo alternativo. Dopo l’arrivo sul mercato del nuovo 5T, il rilascio della versione ufficiale della più celebre custom recovery del mondo Android non poteva attendere molto e infatti l’annuncio è già arrivato.

Anticipata nelle scorse settimane da una versione ufficiosa, ora la TWRP ufficiale stabile è pronta anche per il nuovo alfiere di OnePlus, tassello fondamentale per il flash delle varie custom rom che verranno sviluppate per OnePlus 5T. Il lavoro è stato portato a compimento da  simonsickle, Dees_Troy e bigbiff – membri del team di sviluppo di TWRP – e non sono segnalati bug in questa versione stabile.

LEGGI ANCHE: OnePlus 5T, la recensione

Come sempre, l’installazione di una recovery modificata richiede come requisito preliminare lo sblocco del bootloader, operazione molto semplice da portare a termine per i dispositivi OnePlus. Potete trovare maggiori informazioni sulla TWRP per OnePlus 5T nel thread ufficiale aperto sul forum di XDA, mentre a questo link trovate il file .img della recovery da scaricare ed installare tramite il classico comando fastboot.

Aggiornamento09/12/2017 ore 18:00

A stretto giro del rilascio della TWRP stabile ufficiale per OnePlus 5T, ecco che arriva il supporto anche per altri modelli di smartphone:

Fra i quattro, sicuramente Moto G5 Plus è il modello più diffuso, anche in Italia. Molti utenti accoglieranno dunque con favore il lavoro del team di sviluppo di TWRP. Z2 Pro invece, pur essendo uno smartphone apprezzabile per il rapporto qualità prezzo, ha da poco incassato la chiusura definitiva di ZUK, il cui logo è stato definitivamente rimosso dagli ormai ex uffici della sede cinese.

Via: XDA DevelopersFonte: TWRP