“Questa modifica non è consentita dall’amministratore”, come rimuovere il proprio account

Emanuele Cisotti

Sempre più di frequente sembra che stia apparendo su alcuni smartphone un errore che riporta “questa modifica non è consentita dall’amministratore” e che impedisce all’utente finale di rimuovere l’account Google associato come principale. Sembra che questo problema accada quando l’account che si tenta di rimuovere è l’ultimo rimasto sul telefono.

Se volete rimuovere l’account Google per inserirne un altro il consiglio è quindi di aggiungere prima quello nuovo e poi rimuovere quello vecchio. Se invece state cercando di rimuovere l’account Google rimasto e ricevete l’errore “questa modifica non è consentita dall’amministratore” ecco a voi la soluzione al vostro problema.

Il trucco è quello di levare qualsiasi tipo di blocco dello smartphone che avete aggiunto, che possa essere l’impronta digitale, il PIN, il riconoscimento facciale o la scansione dell’iride. Ogni smartphone ha il menù relativo che può differire ma genericamente si trova in Sicurezza e protezione  e poi in Blocco schermo. A questo punto dovrete inserire il codice o utilizzare il lettore d’impronta e poi selezionare Nessuno. A questo punto potrete rimuovere l’account Google senza altri messaggi.