Samsung Galaxy S9 avrà un display simile ad S8: produzione in avvio a dicembre

Vezio Ceniccola -

Le indiscrezioni sulla prossima gamma Galaxy S9 di Samsung sono già iniziate da qualche settimana e a buon diritto, visto che i nuovi dispositivi dell’azienda coreana sono attesi al lancio in anticipo rispetto al solito. Nuovi rumor provenienti dal lontano oriente confermano tali tempistiche, e danno anche qualche indizio in più sull’aspetto dei prossimi top gamma Samsung.

Una fonte definita molto attendibile ha rivelato che entro il prossimo mese la divisione che si occupa dei display OLED degli smartphone coreani inizierà a produrre tali componenti per la gamma S9, che dovrebbe utilizzare pannelli della stessa dimensione di quelli già visti quest’anno. Saranno, dunque, riproposti tagli da 5,77″ e 6,22″, e dovrebbe essere mantenuto anche lo stesso design per la parte frontale dei nuovi terminali.

Le novità più evidenti si troveranno, invece, sulla scocca posteriore, dove dovrebbero essere collocati una dual-cam sull’impronta di quella vista su Note 8 e un lettore per le impronte digitali leggermente diverso dai precedenti, magari posizionato in un’area più comodamente raggiungibile dalle dita degli utenti.

LEGGI ANCHE: Si parla di fotocamera “3D Sensing” per Galaxy S9

Nessuna speranza di vedere un lettore per le impronte integrato direttamente nel display sulla parte frontale, tecnologia non ancora pronta al rilascio sul mercato, che potrebbe eventualmente trovare spazio solo sul prossimo Note 9.

Insomma, i mesi prima della presentazione dei nuovi top gamma di Samsung sono ancora molti, ma meno del solito, dunque aspettiamoci di vedere sul mercato i prossimi S9 ed S9+ già tra febbraio e marzo, se non addirittura prima.

Via: PhoneArena