Il Play Store si prepara all’offerta del giorno, agli audiolibri, alle notifiche in app ed a novità per gli aggiornamenti!

Nicola Ligas

Nuova versione del Play Store, la 8.4 per la precisione, e nuovo teardown dell’apk relativo da parte di Android Police, che ha così scovato alcuni indizi di future novità per l’app e per noi utenti.

Anzitutto gli audiolibri. Sembra abbastanza evidente che in futuro potremo acquistarli tramite Play Store, resta solo da capire se il loro contenuto sarà limitato alla lingua inglese o se ci sarà qualcosa anche per noi italiani.

Il Play Store stesso dovrebbe inoltre ricevere una sezione per “importanti notifiche sui vostri giochi e app preferiti“. Non parliamo di notifiche a livello di sistema quindi, ma un qualcosa in-app, un po’ in stile Google+. Non è però ben chiaro di che tipo di contenuti stiamo parlando. Magari il Play Store potrebbe informarci di novità e promozioni delle app che abbiano installato o che sono in wishlist, ma al momento ogni ipotesi resta valida.

Un’altra opzione in arrivo riguarda gli aggiornamenti automatici. Questi potranno infatti essere abilitati solo per le app di sistema. Al momento infatti le cose sono abbastanza drastiche: o tutti o nessuno. Diciamo che questa opzione sarebbe invece una via di mezzo per essere sicuri che le app basilari siano sempre al passo coi tempi, magari aggiornandosi anche tramite rete mobile, mentre ci vorrà invece il nostro consenso per le app di terze parti. Scegliere app-per-app quale aggiornare automaticamente e quale no, sarebbe l’opzione più completa, ma per ora non ce n’è traccia.

Terminiamo le buone notizie con qualcosa di potenzialmente molto interessante, ma senza dettagli precisi. Cosa vi fa infatti pensare la stringa: “/layout/deal_of_day_cluster.xml“? Dopo l’offerta della settimana, potrebbe insomma arrivare anche l’offerta del giorno, ma al momento non abbiamo alcuna informazione precisa in merito, quindi dovremo aspettare incrociando le dita.

C’è però anche una brutta notizia. Come indicano le stringhe qui sotto, il Play Store si prepara ad abbandonare l’opzione per scaricare grandi quantitativi di dati solo nel momento in cui sia disponibile una rete Wi-Fi. In futuro dovremo insomma pensarci noi manualmente ad aggiornare solo in presenza di una rete wireless e disabilitando gli update automatici per evitare di incorrere in spese impreviste. E qui in effetti l’opzione di cui sopra potrebbe tornare utile.

<string name=”wait_for_wifi_not_supported_p1″>Google Play no longer supports the ability to download apps only when Wi-Fi is available.\n</string>
<string name=”wait_for_wifi_not_supported_p2″>What does this mean?</string>
<string name=”wait_for_wifi_not_supported_p3″>Apps you wish to install will now download over any network. Data charges may apply.</string>

Per il momento questo è tutto, ma vi ricordiamo che quanto riportato qui sopra è solo un crogiolo d’ipotesi che potrebbero benissimo essere smentite dai fatti, e che per il momento nulla di tutto ciò è disponibile da provare. Si tratta per lo più di novità interessanti però, che speriamo di poter toccare con mano a breve.

apk teardown