Con Android 8.1 vi converrà non dimenticarvi il vostro codice di sblocco, se non vorrete rendere inutilizzabile il dispositivo

Edoardo Carlo Ceretti

Man mano che passano i giorni dal rilascio della Developer Preview di Android 8.1 Oreo, continuano ad affiorare nuove funzioni e dettagli poco noti, che però spesso fanno la felicità dei futuri utenti dell’ultima versione del robottino verde. Questa volta però, nonostante l’argomento sia la sempre maggiore sicurezza che il nuovo Android garantirà ai suoi utenti, difficilmente esulterete.

Infatti, un utente si è accorto di una nuova misura di sicurezza, che tuttavia risulta eccessivamente stringente. Dopo l’installazione di Android 8.1, gli è capitato di dimenticarsi il pattern di sblocco del suo dispositivo. Non potendo resettare il metodo di sblocco nemmeno da Android Device Manager (la funzione non è più presente), ha pensato di effettuare un ripristino alle condizioni di fabbrica per poi riaccedere al proprio dispositivo sfruttando la Factory Reset Protection (di cui vi abbiamo parlato poco tempo fa).

LEGGI ANCHE: Android 8.1 Oreo, le principali novità

A questo punto però, l’amara sorpresa: oltre a dover reinserire la password dell’account Google, come previsto dalla Factory Reset Protection, il dispositivo gli ha chiesto nuovamente di inserire il pattern di sblocco precedente al ripristino, per poter sbloccarlo definitivamente. A nulla è servito un ulteriore tentativo, ossia il downgrade ad Android 8.0, anzi gli è restituito un brick totale dello smartphone.

La soluzione finale è stata quindi di mandare in assistenza il suo smartphone, poiché Google stessa gli ha confermato che non ci fossero altre alternative. Non è chiaro se questa nuova misura di sicurezza (che sembra essere in conflitto con la Factory Reset Protection) verrà confermata anche nel rilascio stabile di Android 8.1, ciò che è certo è che, chiunque di voi voglia provare la nuova Developer Preview, dovrà fare molta attenzione a non dimenticarsi il codice di sblocco inserito.

Fonte: Reddit