Wine dovrebbe supportare Android entro fine anno: più app Windows per tutti?

Nicola Ligas

Wine è uno dei più celebri (non) emulatori che consentono di far girare applicativi Windows in ambienti GNU/Linux o Mac, ed il lancio della versione 3.0, previsto per fine anno, promette di essere uno di quelli epocali. Non solo infatti ci sarà il supporto per le Direct3D 11 in ambiente Windows, ma dovrebbe finalmente arrivare anche la compatibilità con Android.

In realtà non si tratta di un vero e proprio primato, dato che già lo scorso anno abbiamo visto una cosa simile con CrossOver, un software commerciale ma legato strettamente a Wine, al cui codice open source contribuisce. L’unico problema è che CrossOver gira su architettura x86, che su smartphone Android è una rarità, ma è invece lo standard de facto sui Chromebook.

LEGGI ANCHE: Cos’è Aptoide

Far girare applicazioni Windows (ovvero pensate per uno schermo molto più grande) su uno smartphone, ha poco senso in effetti. Per questo motivo è più che probabile che anche Wine 3.0 segua le orme del “cugino” CrossOver, e che quindi il supporto ai programmi Windows non sia davvero “per tutti” gli Android. Ne sapremo comunque di più tra un paio di mesi circa, al momento del rilascio, ma non è una di quelle cose per cui perderemo il sonno nel frattempo.

Via: Liliputing