Windows 10 Fall Creators Update potrebbe causare problemi coi gestori file Android

Vezio Ceniccola

Una delle novità introdotte da Microsoft col nuovo Fall Creators Update per Windows 10 è la nuova versione del protocollo Shared Message Block (SMB). Questa scelta, però, potrebbe portare problemi d’incompatibilità con alcune app Android, soprattutto per quanto riguarda i gestori di file e le altre applicazioni che scambiano file in rete.

Molte app Android, infatti, utilizzano il protocollo SMB v1 per lo scambio di file col PC tramite rete wireless. Nel nuovo aggiornamento del sistema Microsoft, la prima versione del protocollo è stata disattivata per motivi di sicurezza, visto che era facilmente vulnerabile, ed è stata introdotta una più sicura versione 2.

Per questo, la disattivazione di SMB v1 rappresenta un problema per tutte le app che si appoggiano ad esso e non sono ancora state aggiornate col supporto di SMB v2. Alcuni noti gestori di file, ad esempio FX File Explorer, hanno già provveduto ad introdurre tale supporto, ma ce ne sono molte altre per il quale questo non è ancora avvenuto.

LEGGI ANCHE: Backup Windows 10, la guida definitiva

Di sicuro l’aggiornamento del protocollo SMB rappresenta un’ottima notizia per la sicurezza dei dati, quindi speriamo che tutti gli sviluppatori si adeguino alla nuova versione. Intanto, se avete un PC con Windows 10 Fall Creators Update e non riuscite a trasferire file con la vostra app preferita, potete provare a cambiare file manager e trovarne uno più aggiornato.

Via: XDA Developers