Non è mai troppo presto per parlare dei futuri 3 Google Pixel 3! (aggiornato)

Nicola Ligas -

Ormai siamo abituati ai rumor su top di gamma che usciranno mesi e mesi dopo, ma iniziare ora a parlare dei Pixel 3 è quasi un record, considerando che l’attuale generazione non è ancora in commercio (anche se manca poco). Diamo però credito a Droid-Life di avere delle buone fonti, che già con i Pixel 2 si sono rivelate affidabili, e pertanto riportiamo anche ciò che hanno da dirci sui Pixel 3.

I nomi in codice dei prossimi Pixel dovrebbero quindi essere crosshatchalbacore e blueline, cui Google potrebbe riferirsi semplicemente con A, B e C. Alcuni riferimenti a crosshatch sono già presenti nell’AOSP, in relazione agli attuali Pixel, come se ci fosse una sorta di connessione tra loro. C’è però un quarto nome in codice visibile sempre nell’AOSP: wahoo, ma potrebbe trattarsi di qualche dispositivo del 2017 mai portato a compimento e non di uno futuro (vedi aggiornamento sotto).

In ogni caso vi ricordiamo che anche quest’anno si parlava inizialmente di 3 Pixel 2: muskie, walleye e taimen, ma il primo dei tre non ha mai visto la luce del sole. Dei tre ipotetici Pixel 3, solo crosshatch sembra in qualche modo vagamente confermato, mentre sugli altri due non scommetteremmo ancora niente. Questo per dire che c’è tutto il tempo che i 3 Pixel 3 diventino 2. O anche 1; chi lo sa!

Aggiornamento24/10/2017 ore 23:15

XDA conferma che wahoo non è un novo dispositivo, ed in realtà nemmeno uno vecchio. Si tratta infatti di un termine che si riferisce al kernel dei Pixel 2. Questo ci insegna che i tanti termini che si trovano sparsi per l’AOSP possono essere facilmente fraintendibili, sebbene in questo caso non fossero state formulate chissà quali ipotesi esagerate in merito.