Android-x86 basato su Nougat 7.1 arriva alla RC2, ma ancora nessun segno di Oreo

Nicola Ligas

La versione stabile del progetto Android-x86, che vi consente di installare Android come sistema desktop su macchine basate su architettura x86, continua ad essere basata su Marshmallow, ma la versione con Nougat fa dei passi in avanti verso la sua prima release stabile.

Un paio di settimane fa è stata infatti rilasciata la 7.1-rc2, basata su Android Nougat-MR2 (7.1.2_r33). Ci sono ovviamente vari fix rispetto alla versione precedente, ed anche qualche interessante novità:

  • Add Taskbar as an alternative launcher which puts a start menu and recent apps tray on top of your screen.
  • Enable freeform window mode support.
  • Enable SDCardFS support (not available in live mode).
  • Enable ForceDefaultOrientation on devices without known sensors. Now portrait apps can run in a landscape device without rotating the screen.
  • A new software renderer SwiftShader which provides better performance on devices without a supported GPU.
  • Improve QEMU virgl stability.
  • Support NVMe SSD.
  • Update to the latest LTS kernel 4.9.54 with more patches from AOSP.
  • Update Mesa to 17.1.10 with RGBA_8888 support on i965.
  • Improve the native bridge support (64-bit only). Enable it via Settings -> Apps Compatibility.
  • Released Files

Come vedete le novità più importanti sono l’aggiunta di Taskbar per avere un launcher in stile desktop, e sempre a questo riguardo il supporto alle freeform window, che consente di ridimensionare le app, come del resto ci si aspetterebbe da un sistema desktop. Bene anche l’aggiunta di SDCardFS e dischi SSD NVMe, per avere un harware più recente e veloce.

Insomma, i passi sono fatti nella giusta direzione e per quanto riguarda Oreo in fondo non ci aspettavamo novità in tempi così brevi. Già Nougat di per sé è più desktop friendly di qualsiasi precedente versione di Android, ed avere una release stabile su PC sarà senz’altro un bel passo in avanti.