Ecco come personalizzare la funzione Active Edge dei Pixel 2 (foto e video)

Nicola Ligas -

I Pixel 2 hanno i “lati spremibili” come HTC U11. Nel loro caso schiacciare i bordi del telefono serve e richiamare Assistant, e Google non vuole che gli utenti possano modificare questo comportamento. Come riportato da XDA infatti, nella SystemUI è stato scritto chiaramente che la “spremitura” funzioni solo se Google Assistant è l’assistente vocale predefinito. Ciò non significa che non sia comunque possibile trovare un qualche workaround, ed è quello che ha fatto lo sviluppatore di Button Mapper, un’app della quale avevamo già parlato in passato.

La versione 0.53 porta infatti un’opzione per “rimappare” gli Active Edge dei Pixel 2, e per di più questa è una funzione gratuita, mentre altre parti dell’app sono a pagamento. Dicevamo comunque che è un workaround perché in realtà non è una vera e propria rimappatura, ma piuttosto viene usato un servizio di accessibilità per rilevare quando Google Assistant viene avviato tramite spremitura, e di conseguenza viene intercettato e sostituito con il servizio scelto dall’utente. Può essere quindi che intravediate per un attimo Assistant, prima dell’app che avete scelto per sostituirlo, ma confidiamo nella velocità dei Pixel 2 affinché non ve ne accorgiate nemmeno.

Questa è comunque solo una prima soluzione, ma molto probabilmente ne arriveranno altre in futuro. A seguire trovate quindi il badge per il download di Button Mapper, seguito da un video e da alcuni screenshot che spiegano come applicare questo workaround; se non fossero sufficienti, a fine articolo c’è anche una guida passo passo.


  1. Open the Button Mapper application. Read through the setup pages as they explain what Button Mapper can and cannot do.
  2. At the bottom, you should see a tiny bar (called a snackbar) which asks you to enable Button Mapper’s Accessibility Service. Tap Go and it will take you to the Accessibility Service page for Button Mapper.
  3. Enable Button Mapper’s Accessibility Service.
  4. You should automatically be returned to the Button Mapper app. Under the Buttons header you should see an option for Active Edge. Select it.
  5. Tap Customize.
  6. The app will ask you to connect your phone to your computer and run a script. In order to do this, we need to setup the Android Debug Bridge.
  7. If you haven’t already, go to Settings –> System –> About Phone and tap on the “Build Number” 7 times. You’ll see a pop-up telling you that you are now a developer.
  8. Go back and in Settings –> System there should now be a Developer Options category. Enter this—it may ask for your pin/password.
  9. Scroll down and find USB Debugging. Enable it.
  10. Follow the steps in this previous tutorial to set up ADB on your particular computer’s operating system (you can skip the “Phone Setup” part since you’ve already enabled USB Debugging).
  11. Open up a command prompt or terminal (depending on your OS) and enter the following command: adb shell sh/data/data/flar2.homebutton/keyevent.sh
  12. This will run a short script which will grant the Button Mapper application android.permission.READ_LOGS. It needs this permission to read system logs, which we will explain why in further detail below. You’ll only ever have to grant this permission once unless you uninstall the app or factory reset your phone.
  13. Button Mapper will ask you to restart the application. Tap the button to let it restart the app.
  14. Once you’re back in the app, tap on “Active Edge” again under the Buttons header. You can now select Customize and choose the action you want! Congrats, you’ve now remapped the Google Pixel 2 squeeze feature!

Via: XDA