Abbiamo provato la condivisione della posizione in tempo reale di WhatsApp! (foto)

Nicola Ligas -

Annunciata nemmeno un paio di giorni fa per le “prossime settimane”, la condivisione della posizione su WhatsApp sembra già arrivata in Italia, e l’abbiamo subito provata sui nostri Android (ma abbiamo verificato essere attiva anche su iOS).

Dovrete aprire una qualunque chat (di gruppo o singola) e premere sulla graffetta in basso, scegliendo poi la voce Posizione. Il primo elemento della lista che si aprirà è quello per la condivisione della posizione in tempo reale, e da lì in avanti è tutto piuttosto intuitivo. In ogni caso, nella galleria qui sotto trovate una sorta di guida passo passo per utilizzare questa funzione.

Dobbiamo dire che l’interfaccia è stata implementata piuttosto bene: è semplice, veloce da usare e soprattutto efficace. È poi molto facile passare da un amico all’altro, sfruttando un semplice elenco, presente direttamente nella mappa che raccoglie tutte le posizioni condivise al momento, il che ne semplifica non di poco la consultazione. Fate solo attenzione al fatto che la posizione aggiornata è disponibile solo cliccando sulla mappa, mentre l’anteprima è un’immagine statica scattata nel momento in cui avete iniziato la condivisione.

Non vediamo particolari criticità al momento, ma ricordate che la precisione della posizione dipende tutta dal vostro smartphone: se il GPS è disattivato sarà più approssimativa, e non compare alcun avviso per l’attivazione del GPS stesso, come invece avviene ad esempio con un navigatore. Starà quindi a voi assicurarvi dell’efficacia della vostra posizione, ed eventualmente aumentarne la precisione, se vorrete che i vostri amici riescano a trovarvi. In alternativa potete sempre giocare a nascondino!