I Samsung Galaxy supporteranno anche Linux (DeX inclusa) e Google ARCore

Nicola Ligas -

Importanti segni di apertura da parte di Samsung, che espande la portata di DeX e sposa la realtà aumentata di Google sui suoi attuali top di gamma e futuri Galaxy, evitando così di frammentare ulteriormente l’ecosistema Android.

Sebbene sia ancora in fase trial, Linux on Galaxy è la soluzione che porterà l’esperienza Linux da PC a mobile e viceversa, grazie appunto a DeX. Linux on Galaxy è infatti un’app che permette allo smartphone di far girare più sistemi operativi, consentendo agli sviluppatori di programmare sulla loro distro Linux preferita su smartphone, utilizzando lo stesso kernel di Android. È poi possibile passare al sistema Desktop completo tramite DeX. Il vantaggio è in pratica quello di avere un ambiente di sviluppo sempre pronto da utilizzare praticamente ovunque. I dettagli precisi sull’implementazione sono però ancora ignoti, così come gli smartphone supportati, ma supponiamo siano limitati ai top di gamma che possono usare DeX.

Inoltre, Samsung punta su DeX anche per il lato ludico. Attraverso partnership con Super Evil Megacorp (Vainglory), Game Insight (Survival Arena), Eric Froemling (BombSquad) e Netmarble (Lineage 2 Revolution), i titoli citati saranno compatibili anche con un ambiente desktop, con pieno supporto a mouse e tastiera. Nei prossimi mesi, anche FINAL FANTASY XV POCKET EDITION sarà della partita.

Infine, segnaliamo con piacere che Samsung ha deciso di abbracciare la piattaforma Google ARCore per la realtà aumentata, anziché crearne una sua. Samsung era in realtà già partner al lancio di ARCore con Galaxy S8, ma adesso l’azienda ha formalizzato la cosa per tutti i futuri Galaxy. Con un endorsement, le chance di ARCore non cadere nel dimenticatoio in cui versano tanti progetti Google, sono appena balzate alle stelle.

Via: The VergeFonte: Samsung