Openbook è l’ennesimo crowdfunding sulla scia di Superbook, Mirabook e tutti i book che volete

Nicola Ligas

Superbook, Mirabook e ora Openbook: tutte facce di una stessa medaglia, ovvero dei laptop inanimati, ai quali connettere il proprio smartphone per portarne l’esperienza d’uso su un form factor più grande. Peccato anche che i primi due progetti siano abbastanza in ritardo, e che del nuovo Openbook non abbiamo certezze, essendo ancora a caccia di fondi su Kickstarter.

Tecnicamente si tratta di un 14” TN (ovvero con angoli di visione scarsi) a risoluzione HD (1.366 x 768 pixel), dotato ovviamente di tastiera, una full QWERTY, touchpad ed anche di lettore microSD, speaker stereo, una porta USB 3.0 “libera” ed una USB a cui collegare lo smartphone, ed una generosa batteria da 10.000 mAh; il tutto per un peso di 1,26 Kg, che sinceramente avremmo sperato fosse più contenuto.

Il sistema operativo desktop, per così dire, è basato su LeenaOS, ovvero un launcher da installare sullo smartphone Android, che farà comparire un’interfaccia stile desktop quando collegato ad Openbook.

OpenBook dovrebbe essere spedito già da dicembre, se la campagna di raccolta fondi andrà a buon fine, e nella confezione ci saranno anche l’alimentatore (ovviamente) ed un cavo USB OTG. Il prezzo base è molto contenuto: appena 109$, anche se ne sono rimasti solo 6 nel momento in cui vi scriviamo; poi si passa a 129$. Non chiedeteci però di scommettere anche su questo progetto: abbiamo già dato con i precedenti, e siamo ancora in attesa.

Via: Liliputing, Geeky Gadgets