Ancora indizi per il fantomatico YouTube Plus: ennesimo nuovo servizio o futura razionalizzazione?

Edoardo Carlo Ceretti

Un paio di settimane fa, nel corso del teardown dell’APK dell’ultima versione dell’app Android di YouTube, vi avevamo segnalato il rinvenimento di alcune stringhe di codice contenenti riferimenti ad un presunto servizio Google ancora mai annunciato, ovvero YouTube Plus. Gli utenti italiani meno informati sulle offerte di intrattenimento targate Big G potrebbero non sapere che, oltreoceano, esiste una moltitudine un po’ confusionaria di servizi che richiedono una sottoscrizione mensile: Play Music, presente anche da noi, e poi YouTube Red, YouTube Music e YouTube TV.

Anche qualora non sapeste nei dettagli che cosa offra ognuno di questi, risulta semplice capire che l’intrattenimento di Google avrebbe proprio bisogno di una bella razionalizzazione, di cui per altro si parla già da diversi mesi. Ecco quindi che il riferimento a YouTube Plus è stato subito accolto come il possibile bandolo dell’intricatissima matassa creata da Google.

LEGGI ANCHE: Editoriale: Made by Google 2017, l’evento visto con gli occhi della nostra redazione

Nell’ultimo aggiornamento dell’app YouTube Music sono nuovamente spuntati indizi che rimandano a YouTube Plus, sempre sotto la forma di stringhe di codice. A giudicare dal modo in cui appaiono, sembrerebbe che il nuovo servizio si configuri piuttosto come un complemento di YouTube Red, andando presumibilmente ad unificare almeno le due offerte riguardanti la musica e YouTube TV.

Allo stato attuale, in assenza di conferme più precise, siamo ancora nel campo delle ipotesi, ma questi continui riferimenti quantomeno le avvalorano con il passare del tempo. Qualcosa bolle in pentola e ben presto i servizi di intrattenimento Google potrebbero essere un po’ più ordinati e comprensibili. Per gli utenti americani però, noi italiani non possiamo fare altro che aspettare e sperare di venire considerati, prima o poi.

Via: 9to5 Google