Paranoid Android ridisegna l’app fotocamera per l’ultimo giro di valzer con Nougat: il futuro sarà Oreo

Edoardo Carlo Ceretti Pronto l'aggiornamento alla versione 7.3.0 della Paranoid Android, l'ultimo con Android Nougat.

Il team di sviluppo della celebre ed apprezzata custom rom Paranoid Android ha annunciato il rilascio dell’ultimo major update, versione 7.3.0. Per ultimo in questo caso si intende che – sempre se non venissero scoperti gravi bug che rendessero necessari ulteriori fix – non seguiranno altre versioni della rom basate su Android Nougat: d’ora in poi, l’attenzione di Paranoid Android sarà tutta indirizzata all’ultima versione del robottino verde, Oreo.

Ciò però non toglie che questo nuovo aggiornamento non abbia portato in dote interessanti novità: in particolare, l’app fotocamera di default della Paranoid Android è stata completamente rivista, sia nelle linee grafiche, sia per quanto riguarda prestazioni e bug fix. Novità anche per il launcher preinstallato nella custom rom, che ora permette maggiore personalizzazione come la possibilità di nascondere le app dal drawer, il supporto alle icone circolari, una ricerca avanzata per lo stile delle icone e più scelta per il colore della dock.

LEGGI ANCHE: La nostra prova di Paranoid Android 7.2.0

Presente poi il supporto sperimentale all’uso simultaneo di Substratum e di Color Engine, patch di sicurezza aggiornate a settembre 2017, miglioramenti a stabilità e prestazioni e numerosi bug fix generali e specifici per i dispositivi supportati.

In attesa di godere i frutti del sicuramente eccellente lavoro che il team Paranoid Android sarà in grado di fare con Oreo, nel caso apprezzaste il loro lavoro potreste pensare di sostenere l’espansione dei loro server, che stanno raggiungendo i limiti di carico. PA ci tiene a specificare che non si tratta di una campagna di raccolta fondi e che la loro rom non diventerà mai a pagamento, ma un sostegno da parte dei fan che giovano del loro lavoro è sempre ben accetto. Potete trovare maggiori informazioni su questa questione e sull’ultimo aggiornamento presso questo post su Google+.

Fonte: Paranoid Android (Google+)