Meizu M6 verrà presentato il 20 settembre e intanto uno scatto rubato svela novità per la scocca posteriore

Edoardo Carlo Ceretti

Meizu ha iniziato a diffondere una serie di inviti per l’evento di presentazione di M6, che si terrà il prossimo 20 settembre presso il Performing Arts Center di Pechino. Le immagini allegate all’invito vedono protagonista un paio di sneakers, molto semplici nelle linee, ma non per questo poco attraenti. La similitudine con M6 è evidente: Meizu punta a creare uno smartphone base di gamma, ma piacevole alla vista e di buona qualità.

Lo slogan Dare to basic ribadisce il concetto, per uno smartphone di cui, nei giorni scorsi, erano trapelate le prime immagini reali, che hanno mostrato non solo una nuova colorazione bianca per la scocca anteriore, ma anche probabili specifiche rimaste pressoché invariate rispetto al predecessore M5, a partire dal SoC MediaTek MT6750.

LEGGI ANCHE: La doppia fotocamera di Meizu M6 Note promette bene

Oggi invece, è la volta della scocca posteriore, che si mostra grazie ad altri scatti rubati. Se fin qui le analogie fra M5 e M6 erano state decisamente troppe, finalmente i materiali impiegati per il retro del dispositivo sono di rottura rispetto al passato. Con ogni probabilità infatti, Meizu M6 adotterà una scocca unibody metallica al posteriore, interrotta dalle tradizionali fasce superiori in plastica, dove verranno alloggiate le antenne.

Le linee estetiche si confermano molto semplici e pulite – basic, come promesso dallo slogan – per uno smartphone che potrebbe costare 799 yuan (circa 102€) nella sua variante base. Attendiamo quindi la presentazione del 20 settembre per capire se ci saranno altre novità, che giustificheranno il passaggio dal predecessore M5.

Via: Gizmochina (1), Gizmochina (2)