Come impostare la priorità delle notifiche per tutte le app su Android Oreo (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

Una delle novità principali di Android Oreo 8.0 ha riguardato l’introduzione dei Notification Channel, grazie ai quali gli utenti possono impostare molto più finemente il comportamento delle singole applicazioni nell’invio delle notifiche. Infatti, se prima era possibile soltanto consentire o negare il permesso ad un’applicazione di inviare le notifiche, ora potete decidere la priorità delle notifiche, in base alla quale l’app si comporterà in modo diverso.

Tuttavia, la novità dei Notification Channel – pur perfettamente integrata in Android Oreo – richiede un intervento da parte sviluppatori delle app, per adeguare il software. Senza ciò, gli utenti non potranno personalizzare a piacimento il comportamento delle notifiche, rendendo vana la novità introdotta da Oreo. Una delle app che ancora non si è adeguata alla novità è Hangout: se Google stessa non dà il buon esempio, come ci si può aspettare che altri sviluppatori di terze parti siano più virtuosi?

LEGGI ANCHE: I Google Pixel 2 saranno presentati il 4 ottobre

Per fortuna, esiste un’app – chiamata AutoNotification – che recentemente si è aggiornata, introducendo una modalità che permette di aggirare le limitazioni delle app non ancora aggiornate per supportare Oreo. Si tratta di un’app che funziona di concerto con Tasker, ma è in grado di assicurare diverse funzionalità anche standalone, fra cui quella che ci interessa in questo caso.

All’interno di AutoNotification, sotto la categoria Standalone Features, appare ora la voce Notification Categories. Da lì, potrete accedere ad un menu contestuale che vi permetterà di selezionare ogni app installata sul vostro dispositivo, al fine poi di offrirvi un ventaglio di opzioni molto maggiore rispetto a quello offerto di default dal sistema, per le app non pienamente supportanti Oreo. Ecco le principali opzioni:

  • Modifica della priorità della notifica.
  • Modifica dei suoni della notifica.
  • Attivazione o disattivazione della vibrazione.
  • Se la vibrazione è attivata, modifica del pattern di vibrazione, per intensità e frequenza della stessa.
  • Scelta della privacy per le notifiche nella lockscreen.
  • Modifica del colore del LED di notifica, alla ricezione della notifica stessa.
  • Possibilità di sovrascrivere la modalità Non Disturbare.

Fra queste, già quasi tutte possibili di default per le app aggiornate al supporto a Oreo, è presente anche una gradita aggiunta, ossia la modifica del pattern di vibrazione, non prevista di default dal sistema operativo.

AutoNotification è scaricabile gratuitamente dal Play Store, tuttavia per attivare la funzionalità appena descritta (e altre ancora), è necessario un acquisto in-app di 0,99$ (che dovrebbe equivalere a 1,19€). Vi lasciamo qui sotto il badge per il download diretto dell’app.

Via: XDA Developers