Il primo smartphone Samsung con display davvero flessibile potrebbe arrivare già nel 2018

Edoardo Carlo Ceretti

Ai display flessibili si attribuisce la prossima rivoluzione del mondo mobile ormai da tempo immemore. Se ne iniziò a parlare almeno dal lontano 2011, per poi arrivare al presente, in cui la tecnologia non accenna ancora ad uscire dallo status meramente prototipale. Samsung si è sempre mostrata in prima fila in questa futuristica tecnologia e potrebbe essere anche la prima a compiere il grande passo.

Infatti, DJ Koh – CEO di Samsung – ha recentemente rilasciato un’interessante dichiarazione proprio su questo argomento:

LEGGI ANCHE: Successo di pre-ordini per Galaxy Note 8

Adottare i display flessibili è nei piani della nostra roadmap. Stiamo tentando di aggirare alcuni ostacoli tecnologici per arrivare a commercializzare un dispositivo che ne sarà dotato. Lanceremo un dispositivo con display flessibile soltanto quando saremo davvero pronti e puntiamo ad esserlo già nel prossimo anno.

L’importanza di questa presa di posizione, oltre alla caratura di chi l’ha pronunciata, risiede anche nel fatto che sia forse la prima volta che Samsung si esprime esplicitamente sulla questione dei display flessibili. Le tappe di avvicinamento al primo smartphone dotato di display flessibile e pronto per la produzione di massa, potrebbero davvero essere agli sgoccioli. Voi acquistereste immediatamente uno smartphone così innovativo, oppure aspettereste di comprovarne la piena maturità nel corso degli anni successivi?

Via: Sammobile