Action Launcher 27.1: novità per widget, oltre a colori e trasparenza per scorciatoie e Quicktheme (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

La versione 26 stabile di Action Launcher, rilasciata verso la fine di luglio, aveva portato novità davvero importanti, come l’integrazione con Google Now e il pieno supporto ai notification dot, ovvero le scorciatoie raggiungibili tramite le icone poste sulla home per visualizzare al volo le eventuali notifiche inviate da una data applicazione. Ora, Action Launcher si aggiorna ancora, raggiungendo la versione 27.1 e introducendo altre novità, alcune prettamente grafiche, altre più funzionali.

Nuovi widget di Action Launcher

Partiamo da queste ultime, che riguardano in particolar modo due nuovi widget integrati nel launcher in questa nuova versione. Il primo, la Quickbar, è una vecchia conoscenza di Action, anzi ne è una delle peculiarità da (quasi) sempre. Si tratta di una barra simile al classico widget di ricerca di Google, ma ampiamente personalizzabile con scorciatoie per qualsiasi app sia installata sul dispositivo.

Widget Quickbar

Un tempo persistente in alto sulla home (comunque disattivabile a piacimento), da questa versione diventa un widget a tutti gli effetti, quindi spostabile in qualsiasi schermata e in qualsiasi posizione l’utente preferisca. L’altro nuovo widget non è altro che un classico (e molto basilare) widget meteo, segnalato come in versione alpha, al momento.

Widget meteo

Personalizzazione di colori e trasparenza per scorciatoie e Quicktheme

Novità anche per la personalizzazione grafica ed estetica delle varie sezioni del launcher. Nelle versioni precedenti di Action, esisteva già la possibilità di scegliere il colore della Quickbar e degli sfondi di drawer, Quickdrawer e Quickpage, da oggi lo stesso sarà possibile anche per le scorciatoie di notification dot, sempre dallo stesso menu del Quicktheme nelle impostazioni del launcher.

Nelle impostazioni Quicktheme è stata inoltre aggiunta una nuova possibilità, che riguarda la trasparenza del colore di sfondo di drawer, Quickdrawer e Quickpage. Sarà infatti possibile selezionare la percentuale di trasparenza, per dare un tocco di novità ai soliti colori statici a tinta unita, incontrando le esigenze di personalizzazione di più utenti.

Trasparenza

Altre novità

L’aggiornamento 27.1 di Action Launcher introduce anche altre novità minori, come la possibilità di disattivare il widget padding e di inserire un numero maggiore di icone di app nella Quickbar. Tuttavia è presenta anche un’altra novità, probabilmente non inserita con quest’ultimo aggiornamento, ma di cui ci siamo accorti soltanto ora, ovvero la rimozione del supporto alla gesture per spegnere lo schermo dello smartphone.

La gesture richiedeva un permesso di Amministratore Dispositivo che Google ha richiesto di rimuovere da tutte le app che ne facevano uso. Chris Lacy – lo sviluppatore di Action Launcher – ha deciso di assecondare le richieste (non aveva molte alternative), lasciando però a piedi gli utenti che ne facevano un uso quotidiano. Speriamo che Google e Lacy possano trovare una soluzione alternativa nel prossimo futuro.