Spotify sta sperimentando nuove soluzioni grafiche per gli album e il player musicale (foto)

Edoardo Carlo Ceretti Per ora il test sembra riguardare soltanto l'album Today's Top Hits

Spotify è il leader indiscusso nel panorama dello streaming musicale on demand, grazie ad un servizio che negli anni è divenuto sempre più solido e vario nell’offerta ai propri utenti. Ciò non toglie che, per continuare a rimanere al vertice, il miglioramento debba proseguire senza sosta, sotto ogni punto di vista, compresi i dettagli più marginali, che per un servizio di così alto livello, possono davvero fare la differenza.

Non a caso quindi, Spotify sta testando alcune novità grafiche alla sua app per Android, nel tentativo di renderla ancora più piacevole esteticamente. Le novità per ora sembrano esclusive dell’album Today’s Top Hits, ma è probabile che, a seguito dell’eventuale apprezzamento degli utenti, possano essere estese a tutti gli altri album e playlist.

Brani all’interno di album e playlist

 

Vecchia interfaccia, a sinistra. Nuova interfaccia, a destra.

La prima novità riguarda i brani che compongono un album o una playlist. Come potete vedere dall’immagine qui sopra, la nuova soluzione in fase di test (ripetiamo, disponibile soltanto per l’album Today’s Top Hits) comporta l’aggiunta di una miniatura, posta accanto al titolo della canzone, che va ad illustrare il relativo brano.

Un’ulteriore minima differenza è rappresentata dalla scritta riferita all’opzione di download dei brani, in precedenza Download e ora Scarica brani. Per il resto, tutto sembra essere rimasto invariato.

Player musicale

Vecchia interfaccia, a sinistra. Nuova interfaccia, a destra.

Ma la novità più evidente è riscontrabile addentrandosi all’interno del player musicale, facendo partire la riproduzione dei brani contenuti nell’album. Anche in questo caso l’immagine qui sopra ci viene in aiuto per spiegare le differenze: il tasto play/pausa non è più una semplice circonferenza bianca attorno ad un’area trasparente, ma diventa un cerchio a tinta unita, con il simbolo rimpicciolito rispetto al passato. Anche le dimensioni degli altri pulsanti sono state leggermente razionalizzate, risultando più discrete.

Ciò che invece è più grande sono le scritte riportanti il titolo del brano e il suo autore. Altra novità evidente è l’immagine relativa al brano, a cui ora è conferita maggiore evidenza andando a sfruttare interamente lo spazio a disposizione nella schermata, non più soltanto un riquadro nella metà superiore. Immagine che, passato qualche secondo senza che si registrino interazioni da parte dell’utente, guadagnerà ancora maggiore risalto per la scomparsa dei comandi a schermo, richiamabili con un semplice tap sul display. Anche le indicazioni su durata dell’album e posizione attuale nella riproduzione tenderanno a scomparire dopo pochi secondi, per riapparire con un altro tap.

Insomma, novità che non stravolgono l’esperienza a cui siete abituati, ma che conferiscono un tocco estetico in più all’app di Spotify. Vi eravate accorti di queste novità? E le apprezzate? Fatecelo sapere nei commenti.

Ringraziamo Federico per la segnalazione