Le pagine AMP arrivano anche sull’app Google per Android (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

AMP (Accelerated Mobile Pages) è un acronimo che si riferisce a quelle pagine web che, per poter essere aperte quasi istantaneamente, vengono caricate da Google sui propri server. Recentemente sono state finalmente avvistare anche fra le schede delll’app Google per Android, sia in versione 7.6 stabile, sia 7.7 beta.

La novità sta infatti che le pagine AMP precedentemente erano disponibili solo come risultati di una ricerca eseguita dall’utente, ora invece stanno iniziando ad essere proposte anche sotto forma delle classiche schede di Google Now. Riconoscerle è molto semplice: accanto al nome della testata editrice di un dato articolo, apparirà la piccola icona icona circolare grigia con un fulmine bianco stilizzato, affiancato dalla scritta AMP.

LEGGI ANCHE: Gli Instant Articles di Facebook saranno compatibili con Apple News e Google AMP

Il comportamento di queste pagine è esattamente lo stesso di quelle tradizionali – apertura su un custom tab di Chrome, se abilitato – fatta ovviamente eccezione per la rapidità di apertura, che è appunto sostanzialmente istantanea. Tuttavia, la condivisione dell’URL completo della pagina farà sì che, chi lo riceverà, vedrà l’apertura di un link tradizionale e non AMP.

La novità è in arrivo sull’app Google (per le versioni sopracitate) per tutti i dispositivi, ma è attivabile lato server, quindi potrebbe volerci un po’ di tempo perché ogni utente venga raggiungo dal supporto alle pagine AMP. Qualcuno di voi per caso ha già notato la presenza di questa gradita novità?

Via: 9to5 Google