Louis Vuitton lancia il suo primo “smartwatch di lusso” con Android Wear 2.0

Vezio Ceniccola

Il marchio Louis Vuitton non ha certo bisogno di presentazioni, nemmeno quando si lancia in nuove avventure commerciali, così com’è accaduto oggi. La maison di moda francese ha, infatti, deciso di lanciare l’inedito Tambour Horizon, il suo primo smartwatch basato su Android Wear 2.0.

Il design è molto elegante e ricercato, complici gli stilemi classici del brand, che ne fanno un oggetto di lusso adatto a palati fini. La scocca circolare da 42 mm è quella di un orologio classico, che presenta però un display touchscreen sul quale è possibile gestire le diverse funzioni del sistema, compatibile sia con smartphone Android che iOS.

Tutto è stato progettato finemente dall’azienda francese, comprese le personalizzazioni dell’interfaccia software e le app pre-installate. Inoltre, il dispositivo potrà essere ulteriormente personalizzato a livello estetico dall’utente al momento dell’acquisto, per non lasciare niente al caso.

LEGGI ANCHE: In arrivo il primo Android Wear di Emporio Armani

Trattandosi di un prodotto di lusso, anche il prezzo non può che essere consistente: in Giappone il nuovo Tambour Horizon sarà acquistabile a cifre che oscillano tra i 277.000 yen e i 337.000 yen, che al cambio attuale corrispondono a 2.125€ e 2.586€.

Aggiungendo tasse e costi di altro tipo, è abbastanza probabile che il prodotto a marchio Louis Vuitton possa superare i 3.000€ per il mercato italiano. Vi daremo maggiori informazioni non appena sarà ufficializzato il lancio anche per l’Italia.

Via: Nikkei