Galaxy Note 8 punterà tutto sulla doppia fotocamera: zoom 3x “migliore di iPhone 7 Plus”

Nicola Ligas -

Non sarà troppo bello dirlo adesso, proprio nel giorno di uscita dei pre-ordini di Galaxy S8, ma Samsung sembra essersi tenuta un bell’asso nella manica per il suo prossimo top di gamma, ovvero Galaxy Note 8, che mai come quest’anno avrà bisogno di ri-valorizzare il proprio nome. Secondo il rinomato analista Ming-Chi Kuo, famoso analista spesso vate di predizioni corrette, Galaxy Note 8 sarà infatti il primo Samsung con doppia fotocamera posteriore, e non una qualsiasi dual-camera.

Secondo Kuo, sarà questa “la principale novità” di Galaxy Note 8, che dovrebbe comunque avere anche uno schermo da ben 6,4” QHD+, senz’altro con lo stesso rapporto di forma e le stesse “cornici inesistenti” di Galaxy S8. Ma torniamo a quelle dual-camera.

I due sensori dovrebbero essere uno da 12 megapixel wide-angle, e l’altro da 13 megapixel con lunghezza focale maggiore, tale da avere uno zoom ottico 3x rispetto al primo. Entrambi i sensori saranno stabilizzati con OIS. “La dual-camera di Galaxy Note 8 sarà migliore di quella di iPhone 7 Plus, e probabilmente al pari di quella del prossimo iPhone,” aggiunge ancora Kuo.

LEGGI ANCHE: Ecco come poteva essere un Galaxy S8 con doppia fotocamera

Infine, il lettore di impronte digitali dovrebbe essere sempre sul retro dello smartphone, speriamo in una posizione migliore di quella di S8, ed anche i processori impiegati saranno gli stessi, ovvero Exynos 8895 o Snapdragon 835.

KGI Security, l’azienda per cui lavora Kuo, ha inoltre cambiato le sue previsioni di vendita per Galaxy S8, portandole da 40-45 milioni di unità a 50-55 milioni entro fine anno. Sembra infatti che il fascino dello schermo dei due Galaxy abbia compensato, agli occhi del pubblico, alcune carenze, come il lettore di impronte in posizione scomoda o appunto l’assenza di dual-camera. Vedremo se anche gli italiano la penseranno così, dato che proprio oggi i primi acquirenti riceveranno i loro S8/S8+.

Via: 9to5Google