Xiaomi Redmi 4X ufficiale: un piccolo e depotenziato Redmi Note 4X, per un’autonomia ancora maggiore (foto)

Nicola Ligas -

Xiaomi Redmi 4X arriva lo stesso giorno di Mi 5c, per cercare di rubare un po’ di scena al fratello maggiore, che la reclama tutta per sé grazie alla presenza del primo SoC auto-prodotto da Xiaomi. Redmi 4X è invece più tradizionalista, si affida a Qualcomm per la CPU, e si propone come un’alternativa più piccola ed economica al già noto Redmi Note 4X. Ecco come si presenta la sua scheda tecnica.

Caratteristiche Tecniche

  • Schermo: 5” HD (720 x .1280 pixel), 2.5D, luminosità di 450 nit, contrasto 1000: 1, 72% NTSC color gamut
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 435 octa-core a 1,4 GHz con GPU Adreno 505
  • RAM: 2 / 3 GB
  • Memoria interna: 16 / 32 GB espandibile (con microSD fino a 128 GB)
  • Fotocamera posteriore: 13 megapixel, f/2.0, PDAF, LED flash
  • Fotocamera frontale: 5 megapixel, f/2.2
  • Connettività: Hybrid Dual SIM (nano + nano/microSD), LTE, Wi-Fi 802.11 b/g/n, Bluetooth 4.2, GPS, infrarossi
  • Dimensioni: 139,24 x 69,96 x 8,65 mm
  • Peso: 150 grammi
  • Batteria: 4.100 mAh
  • OS: Android Marshmallow con MIUI 8

Redmi 4X ha un corpo unibody in metallo, con lettore di impronte sul retro, e la stessa generosa batteria di Redmi Note 4X, montata però ora sotto uno schermo HD anziché full HD, e con il più parsimonioso Snapdragon 435 anziché il 625. Xiaomi promette infatti un’autonomia di 15 ore di riproduzione video continua, fino a 18 giorni di standby, e 2 giorni di uso medio.

Uscita e Prezzo

Xiaomi Redmi 4X è disponibile in Cina nei colori Cherry Pink, Champagne Gold e Mate Black, al prezzo di appena 699 yuan, circa 95€, per 2/16 GB, contro i 135 di Redmi Note 4X. La variante da 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna costa invece 899 yuan, poco più di 120€. A seguire alcune immagini dello smartphone.

Via: FonearenaFonte: Weibo (cinese)