Distribuzione Android febbraio 2017: ancora nessuno ha Nougat (o quasi)

Nicola Ligas

Sono usciti i dati sulla frammentazione Android di febbraio 2017, e Nougat passa per la prima volta la soglia del punto percentuale, con un totale di 1,2%, sommato tra Android 7.0 e 7.1. Un utente su cento ha Nougat. Praticamente nessuno. Siamo troppo severi? I dati parlano da soli.

Versione Nome in codice API Distribuzione
2.3.3 –
2.3.7
Gingerbread 10 1.0%
4.0.3 –
4.0.4
Ice Cream Sandwich 15 1.0%
4.1.x Jelly Bean 16 4.0%
4.2.x 17 5.7%
4.3 18 1.6%
4.4 KitKat 19 21.9%
5.0 Lollipop 21 9.8%
5.1 22 23.1%
6.0 Marshmallow 23 30.7%
7.0 Nougat 24 0.9%
7.1 25 0.3%

Rispetto allo scorso mese, in cui era allo 0,7%, la crescita di Nougat non è che sia stata troppo significativa. Lollipop rimane ancora al comando, con il 32,9%, seguito dal 30,7% di Marshmallow; al terzo posto c’è KitKat, con il 21,9%. Jelly Bean comunque non demorde, con l’11,3%, mentre peggio di Nougat riescono a fare solo Ice Cream Sandwich e Gingerbread, con un punto percentuale a testa, ma è una gara infima.

In base a questi dati insomma, quasi nessuno dovrebbe avere Nougat al momento, ma potete comunque dirci nei commenti qual è la vostra situazione, per avvalorare o confutare le statistiche di Google.

Per completezza, riportiamo anche le tabelle relative alla dimensione degli schermi, che vede solo lievi movimenti tra quelli a risoluzione più elevata, ed alla versione di OpenGL ES impiegata, anch’essa abbastanza stazionaria, anche se la più recente versione 3.1 piano piano prende sempre più piede.

ldpi mdpi tvdpi hdpi xhdpi xxhdpi Totale
Small 1.2% 1.2%
Normal 2.6% 0.2% 36.6% 32.8% 16.0% 88.2%
Large 0.2% 3.9% 1.9% 0.4% 0.4% 6.8%
Xlarge 2.7% 0.5% 0.6% 3.8%
Totale 1.4% 9.2% 2.1% 37.5% 33.8% 16.0%
Versione OpenGL ES Distribuzione
2.0 40.4%
3.0 42.3%
3.1 17.3%
Fonte: Google