schermata-2017-02-01-alle-18-19-36

Honor 6X è un buon smartphone, ma la resistenza non sembra una sua prerogativa (video)

Andrea Centorrino

Honor 6X si è rivelato essere un degno erede di 5X, offrendo una buona scheda tecnica ad un prezzo inferiore alla concorrenza. In fase di recensione la costruzione ci è sembrata più che buona, grazie anche alla scocca metallica, ma a quanto pare, chi ha avuto modo di eseguire la solita serie di test di resistenza, non è rimasto altrettanto soddisfatto.

Lo youtuber JerryRigEverything, dopo Honor 8, ha deciso di mettere alla prova anche 6X, partendo dallo schermo: dopo aver notato segni a partire già dal livello 2 della scala di Mohs, si è reso conto che Honor aveva applicato un proteggi schermo in via preventiva. Il motivo? Il vetro 2.5D di 6X si graffia già dal livello 4. In confronto, uno smartphone con Gorilla Glass 4 raggiunge almeno il livello 5 o 6.

Il vetro della fotocamera posteriore si comporta meglio, non sembrando minimamente intaccato dall’azione di un taglierino. Sotto la stessa lama il case in metallo, però, cede ai graffi (o nel caso specifico, “incisioni”), ed il lettore di impronte, una volta compromesso, non ne permette più il riconoscimento.

LEGGI ANCHE: Quali sono i migliori smartphone cinesi?

Il saggio alla fiamma rivela che lo schermo è un IPS, e dopo essersi annerito, ritorna velocemente a funzionare. Il bend test, invece, non è altrettanto positivo: non essendo presenti viti a tenere insieme case e schermo, lo smartphone si piega facilmente, incrinando il vetro.

Detto questo, vi lasciamo al video: lo smartphone, visto il prezzo, si comporta discretamente, ma l’ultima parola spetta sempre a voi.

 

Honor 6X