Tag Heuer: a maggio due nuovi smartwatch con Android Wear 2.0

Vezio Ceniccola

La nuova versione 2.0 di Android Wear arriverà solo a febbraio, ma già nelle scorse settimane abbiamo visto che qualcosa sta cominciando a muoversi. Pare che LG stia già lavorando su nuovi prodotti per conto di Google, ma tra i primi produttori di smartwatch disposti ad adottare la nuova versione ci potrebbe essere anche Tag Heuer.

In una recente intervista, il capo dell’azienda Jean-Claude Biver ha dischiarato che i nuovi smartwatch di Tag Heuer basati su Android Wear 2.0 arriveranno a maggio, e saranno disponibili in due varianti, che si differenzieranno solo per le diverse dimensioni.

Tra le poche informazioni rivelate, sembra che gli smartwatch dell’azienda svizzera permetteranno i pagamenti mobili ed avranno un modulo GPS più accurato, con una precisione davvero alta: la posizione dell’utente sarà rilevata con uno scarto di appena 1 m di raggio.

LEGGI ANCHE: TAG Heuer Connected, la nostra anteprima

Riguardo all’hardware, si parla di un display più definito e di un nuovo processore realizzato in Svizzera, forse su base Intel o Qualcomm, con cui Tag Heuer continua a mantenere una stretta collaborazione.

A partire da novembre 2015, la linea di smartwatch Connected ha venduto oltre 56.000 pezzi, ma l’azienda ha rivelato che sono attese solo 20.000 spedizioni per i nuovi modelli. Una dichiarazione certamente prudente, che però riflette la crisi che è ormai evidente nel mercato degli indossabili, soprattutto quelli con piattaforma Android.

 

Via: Androidheadlines