Il Play Store potrebbe integrare presto la verifica della certificazione GMS

Vezio Ceniccola

Il Play Store di Google ha ricevuto un nuovo aggiornamento e potrebbe presto introdurre una nuova funzione di verifica. Anzi, in realtà lo sta già facendo.

Alcuni utenti, infatti, hanno iniziato a segnalare la comparsa di una voce inedita nelle impostazioni dell’app Play Store del loro smartphone o tablet Android. Si chiama “Certificazione dispositivo”, e a quanto pare serve a determinare se il device in uso ha la certificazione Google Mobile Services, ovvero quella ufficiale che l’azienda rilascia ad ogni produttore per usare i propri servizi.

Per ora la verifica di certificazione è presente solo per pochi utenti e sembra avere gravi bug, dato che anche dispositivi sicuramente certificati come Pixel e Nexus riportano la scritta “Non certificato”. Probabilmente tale funzione è ancora in fase sperimentale e non funziona a dovere, quindi non vi preoccupate se anche il vostro dispositivo risulta non in regola.

LEGGI ANCHE: Play Store v7.4: novità per la sezione Le mie app

Sicuramente questa nuova voce nelle impostazioni potrà dare un’informazione in più a tutti gli utenti che vogliono conoscere nel dettaglio lo stato del loro prodotto. Infatti, se per i più comuni smartphone in commercio non ci sono problemi di certificazione, spesso aziende cinesi o produttori minori non si avvalgono dei servizi GMS, con il rischio di falle di sicurezza o aggiornamenti non ricevuti.

Se volete verificare anche voi la presenza della nuova impostazione, potete scaricare ed installare l’ultima versione del Play Store dal seguente link. Fateci sapere nei commenti se la trovate e se vi indica la corretta certificazione.

Download Play Store 7.4.12 (APKMirror)

Via: Android Police